GF2: GIORNO 84

di

Noia e disperazione: Tati coccola Ale

601 0

Caro Diario,

colti dalla disperazione dall’apatia, oggi potremmo parlare delle galline del Grande Fratello: rinchiuse da mesi nelle loro gabbie nel giardino della casa, le povere bestie avranno anche loro diritti ai loro cinque minuti di notorietà, e vista la noia che regna sovrana tra i concorrenti, non vedo perché non rivolgere su di loro la nostra attenzione.

Sarebbe anzi stimolante trasformare, almeno per un po’, la trasmissione in una sorta di Quark in diretta, analizzando e scrutando i comportamenti animali – e per una volta animali per davvero – e cercando di scoprire ogni particolare riguardo alle attitudini delle galline prima, durante e dopo la cova. In fin dei conti, sono loro che hanno rifornito di ovetti freschi i concorrenti quotidianamente, e stando a quello che riferiscono le cronache, si sono anche comportate benissimo, se si analizza la produzione. Sicuramente anche tra di loro sarà nato qualche amore, o per lo meno delle attrazioni, esattamente come è successo tra i concorrenti. Ma la domanda inquietante è: sono tutte galline femmine, o c’è anche qualche esemplare maschio? Si è dunque trattato di amore lesbico? L’affaire si fa intrigante…

Mentre lasciamo le galline alle loro effusioni saffiche, rivolgiamo un affettuoso sguardo al gatto (com’è che lo hanno chiamato? Ronnie? E perché?… Mah…). Lui (ma siamo sicuri sia un maschio ?) ha sempre rifiutato i contatti e le dimostrazioni di affetto, preferendo spesso lasciarsi andare a piaceri solitari piuttosto che affrontare gli sforzi che inevitabilmente richiede la relazione a due. Come biasimarlo? Questo discorso, tuttavia, ci riporta alla solita annosa questione: i concorrenti del Grande Fratello si masturbano? E dove? Come?

Nel forum, i soliti ben informati giurano di aver visto l’anno scorso Salvo mentre eiaculava di primo mattino sul tavolo della cucina… Ma nel forum se ne raccontano tante. Recentemente qualcuno, si è persino lasciato andare ad una analisi della psicologia di Alessandro che merita di essere trascritta e passata alla storia: "Alessandro – scrive firetaker – è soprattutto un antipatico, cervellotico, cerebrale rampollo, con una sessualità contorta, sicuramente edipica (mascia non è forse una figura materna, accogliente e, come tutte le puttane romagnole, dotata di grande saggezza?) anche un po’ fobico, al limite dell’anaffettivo.

Forse vagamente omosessuale, ma non forzerei troppo la mano, anche perché la cosiddetta "categoria" non ci guadagna proprio niente ad avere nelle proprie file un tale antipatico, machiavellico bradipo". Come si suol dire, alla faccia del bicarbonato di sodio!…

A proposito di Alessandro: unica notizia da riportare dalle cronache dalla casa, è il riavvicinamento tra Ale e Tati, che dopo essersi scambiate alcune effusioni all’inizio di trasmissione, si erano separati bruscamente per non rivolgersi nemmeno la parola per mesi. Ora scherzano tra loro, si scambiano bacini e Alessandro, privato del tocco magico della sua panterona, si è persino rivolto a lui per farsi fare il massaggino della sera. Sboccerà un nuovo amore? Vedremo, ma sono in molti a crederlo impossibile…

Leggi   Corinne Cléry: "Io, il GF, Giulia, Serena e l'omosessualità di Tonon"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...