GF2: GIORNO 90

di

Lotta alla noia: Tati si avvinghia a Flavio

707 0

Caro Diario,

dopodomani metteremo fine a questo gioco. Consacreremo un vincitore e poi, in maniera posssibilmente rapida, ma compatibilmente con le esigenze pubblicitarie di chi vorrà riproporceli in tutte le salse, dimenticheremo tutti i concorrenti. O magari qualcuno riuscirà a farsi notare, a rimanere presente in Tv… Chissà. In realtà, ne dubito. Non vedo nessun talento, per essere sincero. Ma, forse, il talento non sempre è necessario.

Sembra che persino la volontà di emergere sia scomparsa dai quattro finalisti. Sono ormai tutti contenti di essere arrivati in finale, e non hanno alcun interesse a continuare la guerra con le ultime coltellate.

Si accontentano di farsi compagnia, si sforzano di tirar fuori confidenze, riallacciano legami sopiti in maniera stanca, senza impegno. Col chiaro pensiero che "tanto fra due giorni si esce…"

Non ci sarebbe da sorprendersi, però, se all’ultimo giorno si rendessero conto che in fondo c’è in palio un mezzo miliardino che non fa schifo a nessuno, e, messo da parte il buonismo, si scatenasse sorprendentemente una caccia al primo posto. Staremo a vedere.

Le cronache, caro Diario, riferiscono di un interessante riavvicinamento tra Tati e Flavio. I due non si sono mai curati troppo l’uno dell’altra, Tati forse troppo presa dal bell’aretino, Flavio tropppo intimidito dalle attenzioni di Alessandro.

Ora, rimasti soli in una casa desolata, che sembra davvero troppo grande per ospitare solo quattro persone, si ritrovano l’uno nelle braccia dell’altra, accoccolati sul divano, mentre Flavio rimane inebetito dall’inarrestabile flusso delle confidenze della pugliese. Sarà nuovo amore in zona Cesarini? Più probabilmente, e meno romanticamente, lotta alla noia. No, non ho detto gioia…

Leggi   Corinne Cléry: "Io, il GF, Giulia, Serena e l'omosessualità di Tonon"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...