GF4: GIORNO 12

di

Nella casa del GF4 sembra arrivato il momento delle rivelazioni, ma fuori dal confessionale. Intanto le ragazze si coalizzano in vista delle prime nomination.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Dodicesima notte all’insegna delle rivelazioni quella che hanno appena trascorso i reclusi del Grande Fratello 4. Il primo colpo di scena viene dal biondo Patrick che, chiuso nella camera da letto assieme agli altri ragazzi, ha confessato loro di sentirsi sempre più attratto dalla dolce Serena; anzi, Patrick si è spinto oltre parlando di vero e proprio innamoramento. Questo spiegherebbe il perché del suo progressivo allontanamento dall’altra bionda della Casa, Katia. Ma riuscirà Patrick a conquistare il cuore della frizzante Serena? Non resta che goderci tutta la fase del corteggiamento che si preannuncia davvero lunga.

Una rivelazione scottante viene invece dall’ultima arrivata, l’argentina Romina. La ragazza ha confessato di essersi rifatta le tette per ben tre volte, o meglio, di essersi dovuta sottoporre alla bellezza di tre interventi chirurgici per ottenere un seno che, lasciatecelo dire, non è poi un granché. In tempi in cui la chirurgia plastica sembra godere di un’ottima cassa di risonanza grazie ai media (politici che si rifanno, trasmissioni televisive che ti cambiano i connotati), Romina ha scelto, forse inconsapevolmente, di entrare a far parte della lunga schiera di coloro che non si vergognano di aver apportato qualche ritocchino al proprio corpo. Ma la ragazza argentina ha precisato che la sua decisione fu presa per amore, perché il suo compagno di allora voleva che il suo fisico assomigliasse a quello della modella Valeria Mazza. Ma Romina scelse – sempre secondo il suo racconto – un chirurgo di così poca esperienza che, per ottenere risultati decenti, fu costretta a passare sotto i ferri ben tre volte. Ah, se solo Platinette e la Pivetti si fossero incontrate prima, avrebbero risparmiato grosse sofferenze alla povera Romina!

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...