GF4: GIORNO 64

di

Ascanio si scaglia contro Patrick che però lo placa con la solita diplomazia; ma Bruno continua a dubitare di lui. Dopo tante discussioni Rodolfo se ne va, meglio...

794 0

La gelosia gioca brutti scherzi e spesso ci fa vedere cose che non sono mai esisitite, soprattutto se i nostri sospetti sono alimentati da amici che amano costruire castelli in aria. È quanto è successo ad Ascanio che, ormai allo stremo delle facoltà intellettive, ha equivocato la stretta relazione di amicizia e confidenze fra l’amata Katia e l’odiato Patrick. A dare man forte ai suoi dubbi sono stati i Gianni e Pinotto di Cinecittà, ovvero Bob e Bruno, i quali sono riusciti a convincere il principe che i due si fossero scambiati un tenero bacio. La reazione di Ascanio è facilmente intuibile: accecato d’ira si è diretto verso il povero Patrick gridando: «Ora lo distruggo». Ma fortunatamente non è successo niente di tutto questo. La solita diplomazia di Patrick è riuscita a chiarire ogni dubbio e Ascanio ha potuto tirare un sospiro di sollievo, almeno per ora.

Chi invece non è del tutto convinto della sincerità di Patrick è Bruno che parlando con Serena ha detto di voler rimanere nella Casa più a lungo dell’italo-iraniano non per portarsi a casa il malloppo finale – non ci crediamo – ma per poter scoprire se Patrick stia fingendo oppure no. Pare quindi che gli equilibri della Casa stiano di nuovo volgendo a sfavore di Patrick. La remissività e la bonarietà dimostrate dal biondino sono qualità rare e senza dubbio disarmanti in un contesto che dovrebbe vedere continue lotte per la sopravvivenza televisiva. E se Patrick stesse davvero fingendo? E chi non lo fa là dentro, Carolina in testa.

In attesa di sapere chi uscirà stasera dalla Casa (sono in lizza Ascanio, Serena e Robert), la prima dipartita della giornata è toccata al povero Rodolfo, il cucciolo di terranova che era entrato durante la prima serata di giovedì scorso. Nel pomeriggio di ieri il Grande Fratello aveva richiamato i ragazzi affinché si esprimessero sulla volontà o meno di continuare a tenere il cane nella Casa. La discussione è stata lunghissima: c’era chi era stufo di trovarsi fra i piedi i bisognini del cucciolo, chi ai cani è allergico (Katia), chi invece voleva a tutti i costi che il cane restasse. E alla fine l’avevano spuntata questi ultimi, anche se il Grande Fratello aveva imposto regole più ferree per rendere la permanenza nella Casa di Rodolfo meno triste e solitaria – visto che negli ultimi giorni non se lo era filato quasi nessuno. Ma durante la notte il cucciolo non si è sentito molto bene, da cui la decisione di farlo uscire. Si è trattato di un’indisposizione dalla quale si riprenderà molto presto per fortuna, ma che finalmente gli ha permesso di abbandonare quel gruppo di compagni oziosi, negligenti, intorpiditi, noiosi. Speriamo, per il bene di Rodolfo, che la sua esperienza da recluso sia davvero finita qui.

di Simone Michelucci

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...