IL SANGUE DEI GAY

di

Un lettore denuncia: "Per donare il sangue ho dovuto affemare di non aver avuto rapporti omosessuali". E la jena spiega: "E' illegale. La legge non chiede le peferenze...

624 0

Cara Iena,

sono un ragazzo donatore di sangue dal 1996 presso l’avis, e, pochi giorni fa mi sono recato per l’ennesima volta a donare il mio sangue. purtroppo, anche per l’ennesima volta nella scheda che attesta la mia buona salute ho dovuto affermare di non aver avuto rapporti omosessuali. mi sento davvero umiliato a dover sottoscrivere il falso, e che falso! perché un omosessuale non può donare il sangue?è forse il mio sangue un sangue malato o semplicemente potrebbe contagiare l’omosessualità al ricevente. Davvero non capisco! questa email è un semplice sfogo della mia rabbia interiore, prendila così. ti ringrazio per avermi ascoltato

ciao e buon lavoro

veneto78

Carissimo Veneto78, ti ringrazio io per avermi scritto, altro che tu per essere stato ascoltato! Ti capisco benissimo. Successe anche a me, tempo fa, di ricevere il tuo stesso trattamento. Che brutta sensazione vero? ti senti una merda, impotente con una rabbia che non sai come sfogare.

Mi ricordo che anch’io cercai di sapere se era (oltre che disumano!) legale un trattamento del genere, ma ricevetti solo informazioni frammentarie.

Ma adesso sono informato e posso darti notizie sicure. Nel 1991 l’allora Ministro della Sanità De Lorenzo, tra le tante cazzate, firmò anche un decreto ministeriale che vietava agli omosessuali di donare il sangue.

Passano gli anni e nell’agosto del 2000 l’On. Franco Grillini incontrò il nuovo Ministro della Sanità, Veronesi, al quale strappò la promessa di cancellare questo decreto ridicolo. Promessa che fu mantenuta sei mesi dopo.

Difatti nell’aprile del 2001 il decreto venne cancellato e ne fu approvato uno dove, tra i criteri di scelta dei donatori di sangue, venivano vietate domande con riferimento alle preferenze sessuali.

I criteri di scelta sono in base a comportamenti sessuale a rischio in generale.

Quindi a partire da quella data è assolutamente un ABUSO chiedere le preferenze sessuali ad un donatore di sangue. Un abuso che va assolutamente denunciato! Anche se nelle schede che attestano la buona salute del donatore c’è ancora la fatidica domanda, sappi (anzi sappiate!) che che illegale!!

E’ chiaro che servono dei controlli severissimi sul sangue che si vuol donare, ma quello indipendentemente dai gusti sessuali. Sono contento che tu mi abbia dato l’opportunità di ricordare questa cosa. Anzi vorrei lanciare un appello: donate il sangue!

Oltre ad essere (chiaramente!) importante per chi ne ha bisogno, servirà anche per esercitare un diritto/dovere che ci spetta e per fare un altro passo avanti verso un’integrazione utile ed effettiva nella società dove viviamo. (applauso!)

un Canino, una volta tanto, politically correct.

di Fabio Canino

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...