INCONTRARSI IN CHAT

di

Ci sarà da fidarsi di un uomo conosciuto in chat? Il parere della Jena.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Ciao Fabio! ti chiamo direttamente per nome visto che oramai mi sembra di conoscerti da sempre, posso?

Sono qui per sottoporti un problemino. Vivo in una città, Matera (la conosci?) dove vivere la propria condizione omosessuale non è facilissimo. Figuriamoci poi incontrare altri ragazzi!! I miei unici due amici gay vanno in altre città per incontrare e non essere così "riconoscibili a casa loro". Non è un giudizio il mio, ben inteso, se potessi lo farei anch’io vista la scarsa possibilità di incontri qua, ma il mio lavoro non mi permette di lasciare la città che poche volte al mese e quindi mi ritrovavo spesso solo. Così ho iniziato a chattare anch’io su consiglio di un amico, in un primo momento solo per curiosità, poi piano piano ho cominciato a fissare i primi appuntamenti in zona con ragazzi che conoscevo sulla chat, ma erano sempre incontri molto veloci, spesso ci si vedeva una volta e basta. Poi ho incontrato Tony e tutto è cambiato! Ovvero spero che tutto sia cambiato, proprio per questo ti scrivo.

Tony l’ho visto cinque volte (un record!) e non solo per…. (capito no?!) ma siamo anche andati a Bari ad un concerto insieme, al ristorante in un posto di mare qua vicino, insomma sembra proprio che sia da parte sua che da parte mia stia nascendo qualcosa. Il problema è che io sinceramente non credo molto ai rapporti nati da conoscenze fatte su internet. Tu che ne pensi? Non vorrei lasciarmi troppo andare e prendere l’ennesima fregatura! che mi consigli?

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...