“Matt Bomer? Troppo gay per il ruolo di Christian Grey”

di

Il bell'attore di "White Collar" è candidato a recitare il ruolo del protagonista di "50 sfumature di grigio", storia a base di sesso etero. Ma per lo sceneggiatore...

3276 0

Matt Bomer è "troppo gay" per interpretare il ruolo di Christian Grey nella trasposizione cinematografica di "Fifty shades of Grey" (Cinquanta sfumature di Grigio), il libro cult dell’estate scritto dalla scrittrice E. L. James che contiene scene molto esplicite di sesso etero.
Ad emettere la sentenza senza appello nei confronti dell’attore protagonista di "White Collar", che ha fatto coming out qualche mese fa, è stato lo scrittore Bret Easton Ellis che ha affidato a Twitter il giudizio sull’attore, scatenando le proteste dei fan di Bomer.
L’attore, infatti, è tra i candidati al ruolo di Christian Grey, protagonista della storia, nella versione per il cinema del romanzo di cui Ellis si è offerto di curare la sceneggiatura.

"Ok, lo dirò – ha scritto Ellis su Twitter -. Matt Bomer non è adatto per Christian Grey perché è apertamente gay. E’ grande per altri ruoli, ma questo è un gioco troppo grande". Alle prime proteste dei fan, lo scrittore ha spiegato che secondo lui "Bomer è incredibilmente affascinante e anche un ottimo attore ma credo che in White Collar appaia completamente gay. E per questo non può essere CG".
A niente sono valse le accuse di omofobia da parte di chi, avendo conosciuto Bomer nei panni del ladro gentiluomo Neal Caffrey è rimasto decisamente stupito dalle esternazioni di  Ellis. "Non lo sto discriminando per i suoi gusti sessuali – ha risposto Ellis con una frase già sentita in situazioni del genre -. 50 sfumature di grigio’ richiede un attore che sia completamente attratto dalle donne. Capito?".

Leggi   Tomba gay, parla il compagno: "La politica non ha di meglio da fare che prendersela con i morti?"
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...