Ritirata in Francia la locandina di “L’inconnu du lac”

di

In due comuni alle porte di Parigi è stata rimossa la locandina del thriller gay di Alain Guiraudie disegnata da Tom de Pekin. Il film uscirà in Italia...

2303 0

È stata la vera sorpresa di Cannes, ha ricevuto tre minuti di applausi in proiezione ufficiale e si è aggiudicato il premio per la miglior regia al Certain Regard nonché la Queer Palm. Ma l’intrigante thriller erotico L’inconnu du lac di Alain Guiraudie, che esce oggi nelle sale francesi grazie a Films du Losange, vietato ai minori di 16 anni, aveva fatto parlare di sé soprattutto per le scene di sesso esplicito, peraltro di grande naturalezza e necessarie alla narrazione. In due comuni alle porte di Parigi, Saint-Cloud e Versailles, le locandine del film sono state ritirate dopo la protesta di una ventina di abitanti «scioccati dalla rappresentazione esplicita di atti sessuali». Nel disegno dai colori accesi, realizzato dall’illustratore Tom de Pékin, si vedono in primo piano due uomini che si baciano e sullo sfondo una minuscola figura stilizzata che pratica una fellatio a un tizio seduto.

«Sono sorpresa e delusa – ha dichiarato Régine Vial, responsabile della distribuzione di Les Films du Losange – perché la locandina è molto lavorata e molto bella. Si trova su altri 350 pannelli pubblicitari e non pone alcun problema. In giro si vedono manifesti sessualmente molto più espliciti di questo, penso ad alcune pubblicità di biancheria intima».

La questione ha anche un risvolto politico poiché il gruppo pubblicitario JCDecaux sostiene che la rimozione è stata effettuata dopo la richiesta diretta del sindaco di Versailles Francois De Mazières (il quale però nega), impegnatosi personalmente contro la legge del Matrimonio Per Tutti. «Reagisco in maniera distaccata – ha detto il regista Guiraudie, interpellato da Première -. Oscillo tra divertimento e irritazione. Noto come arrivi dall’Ovest parigino, da quei borghesi che vogliono proteggere i loro bambini “ad vitam aeternam”. Proteggerli da cosa, del resto? Dalla realtà delle cose? E di chi? Ad essere onesti, la cosa mi irrita. Perché si tratta di un disegno che, al massimo, è evocativo. Dimostra come queste persone non lascino passare proprio nulla. Un certo puritanesimo francese è sempre lì, ben nascosto, e si sveglia appena può. Abbiamo scelto una locandina gioiosa, dal tono allegro. Mi snerva il fatto che abbiano da ridire».

L’inconnu du lac racconta con maestria, attraverso un uso straordinario di luci esclusivamente naturali, di un uomo che in un luogo di battuage sulle sponde di un lago si innamora di un tizio con cui ha una relazione sessuale. Scopre però che si tratta di un assassino ed è travolto, fassbinderianamente, dal desiderio di cedere alla torrida passione e non seguire la coscienza morale. La critica francese l’ha accolto molto bene e in particolare Le Monde ha strigliato il delegato generale di Cannes, Thierry Frémaux, per non avere inserito nella competizione ufficiale un film “di tale forza, audacia e bellezza”, relegandolo nel Certain Regard, una sorta di ‘serie B’ cinematografica.

Questa sera alle 19.15 è previsto un kiss-in davanti al municipio di Versailles organizzato dall’associazione SOS Homophobie e dal festival gay di Parigi “Chéries Chéri” che dedicherà un omaggio ad Alain Guiraudie nella prossima edizione ad ottobre. La presidentessa Pascale Ourbih ha dichiarato di “sostenere l’iniziativa del kiss-in pur non essendone l’ideatrice. Speriamo in una sanzione politica forte e simbolica, per dimostrare alla gente che ci sono dei diritti da rispettare. Mi inquieta molto il clima nauseabondo che si respira in Francia dopo le contestazioni contro il Matrimonio per Tutti”. Il ministro della Cultura e Comunicazione, Aurélie Filippetti, ha infine dichiarato di essere «molto dispiaciuta, si tratta di un atto di censura che minaccia la libertà di comunicazione e di espressione».

Leggi   Torino, rischio chiusura per lo storico festival LGBT Lovers?

L’inconnu du lac uscirà in Italia a settembre, in versione integrale, distribuito da Teodora col titolo tradotto letteralmente: “Lo sconosciuto del lago”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...