ROCCO, DI NUOVO TRA NOI!

di

Il Grande Fratello ha perduto l'ambiguo Rocco Casalino, che finalmente si dichiara. Ora solo Cristina scodinzola dietro al Taricone.

894 0

E dopo il bel Sergio l’Ottusangolo, e dopo la splendente Marina, dal gioco più seguito della Tv se ne va anche l’ambiguo Rocco. Il Grande Fratello perde così i tre personaggi più curiosi, e il gioco mediatico diventa noioso, affidato a un pizzaiolo che si inventa le canzoni in inglese, Salvo, a un palestrato di periferia che sembra uscito da un film di Pasolini geneticamente incrociato con Sordi, e da Cristina la bagnina, che di tutte le donne della casa è la più remissiva, innamorata senza speranza del bel Taricone, la più destinata al ruolo della casalinga a vita.

E Rocco ha avuto un bel daffare, per far credere di non essere gay. Alla perfida Bignarda, che gli ha chiesto da finta candida qual è: "Dimmi, sei eterosessuale?", Rocco ha risposto il "Sì" più flebile e meno convinto che si sia mai sentito in pubblico. Molti gay si saranno immediatamente ricordati di quando, davanti al gruppo di amici curiosi, veniva chiesta la stessa cosa ma in modo assai meno educato, e ci si sentiva in dovere di mentire sussurrando la risposta con la stessa flebile vocina che in pratica era una confessione.

E così anche Rocco ha disperatamente cercato di evitare l’ammissione, fino ad oggi, quando in una delle tante interviste che lo trovano protagonista in questi giorni, ha dichiarato: "Non sono omosessuale. Diciamo che mi colloco tra l’eterosessualita’ e la bisessualita’. Ma in Italia anche se hai avuto mille donne e una mezza attrazione per un uomo, sei gay e basta. E poi, che pena quei cliche di Platinette…". Insomma un coming out un po’ ridotto e ritardato. Ma sarà la verità?

La verità, se di verità si può parlare nel Grande Fratello, è che molti pensano una cosa precisa: Rocco si era innamorato di Pietro. Il bel Pietro magari se n’è reso conto e l’ha scaricato accusandolo di stargli troppo addosso, appiccicato. Quante volte, a quasi tutti i gay, è capitata la stessa cosa con il bell’eterone che non ne voleva sapere. Siamo stati tutti o quasi scaricati in questo modo, nell’adolescenza. E tutti o quasi abbiamo fatto finta di desiderare la bella Marina di turno, o abbracciavamo una Cristina o una Maria Antonietta qualsiasi, tanto per non sentirci proprio diversi. E magari, a qualcuno, una Marina è piaciuta davvero. Magari anche Rocco era sincero. Però Marina e tutte le altre femmine se ne sono uscite. E Rocco era ben contento di rimanere con Pietro e Salvo. Invece, complice la atmosfera claustrofobica della casa, Pietro ha dato il benservito a un Rocco che è apparso sconsolato, disperato. Ha perso la battaglia con Cristina: tocca a lei scodinzolare dietro a Pietro. Il pubblico lo ha fatto fuori: nella casa del Grande Fratello non c’era posto per un gay che volesse legittimamente soddisfare i suoi sentimenti. Fin dall’inizio Rocco e Pietro hanno legato. Poi, usciti Sergio e Lorenzo, con Salvo che non brilla per fascino e ci propina in continuazione la melassa del suo amore per Giusy, a Rocco era davvero rimasto solo il bel Taricone. Gli è andata buca, peccato. Rocco, bentornato fra noi.

di Demetrio Fury

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...