TRA MASCHI SOLO SESSO

di

Sedici anni: se pensa di fare sesso con un ragazzo si eccita, se pensa a coccole o tenerezze gli viene repulsione. E chiede: sono gay? La jena risponde:...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
853 0
853 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Cara Iena,

Ho una domanda. Nonostante ci rifletta su molto spesso non riesco a trovarle una risposta. Il mio problema è questo: ho 16 anni, so di essere gay da almeno 2 anni ma la cosa in sé non mi crea particolari problemi. Se immagino di fare sesso con un maschio mi eccito molto (anzi lo farò appena capiterà l’occasione ) ma se penso di stare insieme a un ragazzo, farci le coccole, stare abbracciati mentre dormiamo mi viene un senso di repulsione , mi immagino ridicolo è fuori luogo. Il fatto è che una storia d’amore uno se la immagina bella, romantica, passionale, quasi romanzesca. Una storia d’amore così uno se la immagina con una donna. Mi viene da ridere se penso a me che per esempio compro un regalo di quelli tipo San Valentino per un ragazzo. è brutto dirlo lo so. Ma non posso fare a meno di pensare che tra maschi si possa solo (scusami il termine ma preferisco essere schietto , chiamare le cose col loro nome) fottere, a livello animalesco, primordiale.

Io proprio non capisco! Insomma: perché il pensiero di fare sesso con un ragazzo mi eccita mentre il pensiero di affetto o di amore mi sembrano ridicoli? Sono io che vedo le cose così perché in fondo sono rimasto attaccato allo stereotipo del cavaliere senza macchia con la sua bellissima donzella? Qualunque sia il motivo devo saperlo al più presto perché se devo essere gay vorrei essere "normale" almeno in quello! È possibile essere gay ed essere attratti dal corpo rifiutando però l’anima di un uomo?

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...