VOGLIO UNA VITA COME TUTTI

di

Scrive una lettrice di 22 anni: "Da 4 anni so di essere lesbica, ma la paura mi porta a nascondermi. Ora voglio una compagna". E la Jena: "La...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Ciao,
sono una ragazza di ventidue anni, ho capito di essere lesbica circa quattro anni fa. Non è stato un periodo facile per me quello. L’ambiente scolastico equivaleva all’inferno. A casa sapevo benissimo come la pensavano i miei, e oggi, a distanza di tanto tempo non sono ancora riuscita ad avere una ragazza. La paura che i miei scoprissero qualcosa mi ha sempre portato a nascondermi, non è giusto.
Voglio anche io una vita come tutti, penso di meritarmela ma non so proprio da dove iniziare. Quello che più mi deprime è che non posso parlare mai con nessuno dei miei sentimenti, di quello che mi piace o meno sotto quel punto di vista. E’ tutta colpa mia o forse è soltanto presto in fondo ho solo 22 anni. Vorrei spesso andare in qualche ritrovo o luogo dove sia più facile l’incontro con altri “come noi”. Ammetto di sentirmi confusa e non poco, ma prima o poi dovrò cominciare e vorrei tanto una compagna accanto a me!
Un bacio.
Simi81

Ciao Simo!
Sorridi! sorridi perché la vita ti sorriderà! questa botta di ottimismo la voglio dividere con te. Quello che tu provi e, soprattutto, quello che tu cerchi è naturalissimo! certo, è sacrosanto che tu voglia una vita piena, “come tutti” dici tu! e l’avrai stanne certa. Solo che, il fatto di essere lesbica, renderà le cose un po’ più difficili, un po’ più lente. Dovrai faticare un po’ più dei tuoi coetanei eterosessuali. Dovrai dimostrare più di loro quanto vali; dovrai essere un passo avanti agli altri per poter stare al loro passo! Sembra follia ma non è così, Simi. Dovrai dimostrare molta pazienza per far capire a chi non capisce le tue certezze le tue esigenze la tua voglia di vivere, la tua, dai chiamiamola così…diversità! Hai solo 22 anni e tante, tantissime cose da provare, da capire, da scegliere.
Non ti abbattere, troverai sicuramente una ragazza che ti voglia bene e alla quale vorrai bene. Ma anche per quello datti tempo. Anche in questo “campo” preparati a delusioni, fregature, errori, ma poi arriverà, cazzo se arriverà! Credo ci sia anche una componente di timidezza in te. Fai uno sforzo, solo tu puoi cambiare lo stato delle cose. Prova ad aprirti con gli altri, non con tutti chiaramente, impara a selezionare le persone con le quali aprirti. Anche in questo caso preparati, non sarà facile, non sempre. A volte darai fiducia alla persona sbagliata, altre volte non la darai a chi invece se la meriterebbe. Poi troverai le amiche, gli amici giusti. Ma tutto questo fa parte della vita. Bisogna però essere pronti, svegli, sempre attenti e curiosi rispetto a quello che ci capita.
Voglio aggiungere una cosa prima di concludere. Nel corso di questi anni, rispondendo alle lettere alla iena, ho trovato sempre più chiarezza, sicurezza e determinazione nelle donne che negli uomini. Anche nel caso di Simi, signori miei, vorrei ricordare che ha soli 22 e le idee più chiare di tanti miei coetanei…riflettiamo…un bacio a Simi!
Fabio

di Fabio Canino

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...