APOCALISSE UTENA

di

A Lucca Comics&Games di quest’anno verrà presentato il film di una delle serie manga più famose e discusse degli ultimi tempi. Ricco di atmosfere lesbiche, di contraddizioni e...

909 0

In anteprima assoluta in Italia la

Grazie ad un anello con l’emblema di una rosa donatole dal suo principe e ad una serie di coincidenze Utena viene coinvolta nel club scolastico di scherma più surreale del giappone. I membri di questo club si sfidano in duello in un arena posta nella “foresta proibita” a nord della scuola seguendo particolari regole. Ogni duellante può sfidare il Vincitore dei Duelli e la posta in palio è la spada di Dios che possiede il potere per rivoluzionare il mondo, e che viene estratta ad ogni duello dal corpo della Sposa della Rosa, Anthy, una ragazza destinata ad essere la fidanzata del Vincitore. Al primo duello Utena diviene subito sorprendentemente la vincitrice, e si ritrova quindi fidanzata alla bella Anthy, che sembra del tutto priva di una propria volontà e che deve vivere con il vincitore e obbedire ad ogni suo ordine. Utena ed Anthy vivono qualche tempo di serenità, ma nuovi duelli attendono la protagonista, che vorrà difendere il titolo pur disapprovando le regole del torneo. E’ infatti convinta che mantenendo il titolo di Vincitore dei Duelli potrà liberare Anthy dal suo stato di schiavitù; viene inoltre a scoprire che in un castello sospeso nel luogo surreale dove si svolgono i duelli vive il suo amato Dios, il principe che aveva incontrato da piccola…

Una storia incentrata sul legame con gli eventi del passato e del destino, su una protagonista che lotta con nobiltà d’animo, innocenza e libertà in atmosfere drammatiche, surreali e ricche di contraddizioni, con una serie di eventi che portano ad una inaspettata soluzione da leggere in chiave simbolica. Nel film molti aspetti del fumetto vengono approfonditi portando la storia ad altri risvolti. Visivamente accattivante, il film gode di una coreografia musicale che ben si sposa con l’atmosfera.

di Luca Mistrello

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...