FIRENZE: FINALE AL QUEER FESTIVAL

di

Ultime serate per il Florence Queer Festival 2005 con due appuntamenti significatici: l'incontro "Tondelli e la musica" e lo spettacolo "Salami Salami!" di Bernard Vandal al teatro di...

632 0

FIRENZE – Ultime serate per il Florence Queer Festival 2005. La terza edizione ricca di proiezioni importanti si chiude giovedì 26 con alcuni film preziosi e due appuntamenti significatici: l’incontro “Tondelli e la musica” che si terrà presso la Libreria Feltrinelli e lo spettacolo “Salami Salami!” di Bernard Vandal al teatro di Spaziouno.
All’incontro su Pier Vittorio Tondelli e le culture musicali che si svolgerà alle 17.30 nella libreria Feltrinelli di via Cerretani, 30r a Firenze, interverranno Eleonora Bagarotti, giornalista e autrice di “Tondelli. Il pentagramma musicale”, Eleonora Iuliani, autrice della tesi presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna “Tondelli e la Musica“, Alberto Sebastiani e Bruno Casini (“Tondelli Soundtrack”) e Viller Masoni (Centro di Documentazione “P.V.Tondelli” di Correggio).
Salami, Salami, lo spettacolo che verrà rappresentato al Cinema Spazio Uno di Firenze il 26 maggio alle 21,30, è un assemblaggio di numeri sia comici che simbolisti quanto mitologici sulla mascolinità. Dopo un inizio multimediale con un video dal titolo Amoremontréal che illustra le costruzioni della città del Quebec, vivremo il confronto, la seduzione e la riconciliazione dell’uomo con se stesso. Il Piccolo Uomo scoprira’ tutte le sfaccettature che fanno di lui un uomo: la competizione, la gelosia, la forza e la debolezza, la parte dolce e sensibile della sua personalità (che si dice sia la sua parte femminile) e il suo lato più aggressivo.
Salami, Salami è uno spettacolo senza parole dove Bernard Vandal, clown e mimo, usa la marionetta per creare un universo che solo ad un primo sguardo sembra dolce e carino.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Salotto Culturale.

Florence Queer Festival
Terza Edizione

Giovedì 26 maggio 2005
Cinema Spaziouno
Via del Sole, 10 – Firenze
Ore 17.00
Gli amici di Oscar di Francesco D’Alessio (Italia 2002) 70′
Marcello è un ragazzo gay che vive con la sua amica lesbica Alessia e Alberto. Marcello è convinto che Oscar, il suo pesciolino, sia gay perché sbrana ogni pesciolina che mette nella sua vaschetta. Puntata pilota di un progetto di fiction italiana queer. Sarà presente il regista.
Ma che musica di Antonio Cecchi e Gianni Gatti (Italia 2000) 13′
Costretto a scegliere tra gli allenamenti di pallone e quelli delle majorettes, il piccolo Filippo opta per la più glamour delle attività extra-scolastiche.
Offerte speciali di Gianni Gatti (Italia 2005) 7′
In un supermercato in pieno ferragosto, ad una timida e dimessa trans, con un forte desiderio di maternità, si presenta un’offerta speciale sorprendente e al di là di ogni immaginazione.
Ore 18.30
The Iron Ladies di Yongyooth Thongkonthun (Thailandia 2000) 104′
Scatenata commedia thai su una squadra di pallavolo molto queer, formata da due fantastici giocatori di pallavolo gay, una star del cabaret transessuale, il suo amante e un’allenatrice lesbica. Colpi di scena e risate a volontà: una buona sceneggiatura? No, una storia vera che ha scosso una nazione! Grande successo di pubblico e critica in patria e nei principali festival di cinema queer del mondo.
Ore 20.15
Video teatro: Splendid’s dei Motus (Italia 2004) 55′
Splendid’s è un testo di Genet con una forte impronta cinematografica, che occhieggia al cinema classico americano, alla gangster story, al noir. Ambientato interamente nel Grand Hotel di Riccione, lussuoso e decadente, è interpretato da sette attori/gangster che, circondati e assediati, tengono in ostaggio una ricca ereditiera con la complicità di un poliziotto, tra lotte intestine e tradimenti. Una danza irrefrenabile che sfida la morte.
Ore 21.30
Teatro: Salami, Salami! di Bernard Vandal
Spettacolo di mimo, clown e marionette sulla mascolinità. Il protagonista scoprirà tutte le sfaccettature che fanno di lui un uomo: la competizione, la gelosia, la forza e la debolezza, la parte dolce e sensibile della sua personalità e il suo lato più aggressivo, il rapporto con il suo pene, con cui finirà per riconciliarsi dopo essersi reso conto che non possono vivere l’uno senza l’altro
Ore 22.30
Mercì Docteur Rey di Andrew Litwak (Usa- Francia 2003) 106′ v.o. sott. italiano
Commedia noir firmata dalla coppia Merchant-Ivory (il regista di Camera con vista): una famosa cantante d’opera arriva a Parigi per cantare la Turandot ed incontrare l’amatissimo figlio, che nel frattempo ha un appuntamento al buio con un uomo che viene ucciso davanti a lui. L’unica persona che può aiutarlo è la splendida Jane Birkin: il suo è un grande ritorno al cinema.
Ore 24.00 Proiezione straordinaria – A grande richiesta
Una casa alla fine del mondo di Michael Mayer (USA 2004) 95′
Evento collaterale
Ore 17.30
Libreria Feltrinelli (via Cerretani, 30r) – Firenze
In occasione della 3°Edizione del Florence Queer Festival:
Tondelli e la Musica
Pier Vittorio Tondelli e le culture musicali
Ne parlano:
Eleonora Bagarotti (giornalista “Tondelli. Il pentagramma musicale”)
Eleonora Iuliani (autrice della tesi presso la Fac. di Lettere dell’Università di Bologna “Tondelli e la Musica“)
Alberto Sebastiani – Bruno Casini (“Tondelli Soundtrack”)
Viller Masoni (Centro di Documentazione “P.V.Tondelli” di Correggio)
Ingresso libero
^SBiglietti^s
Pomeridiano: 4 euro
Serale: 6 euro
Ridotto soci Ireos: 5 euro
Abbonamento: 30 euro
^SInfo^s
Infoline: 3478553836
Ireos: via de’ Serragli, n.3 – tel. 055 216907
Eventi: via Niccolini. N.3/e – tel. 055 240397
Email: info@florencequeerfestival.it
www.florencequeerfestival.it

Leggi   Torna Some Prefer Cake, il festival lesbico bolognese dedicato alla sua ideatrice Luki Massa
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...