FOTO: VITALI PRESENTA VITALI

di

Mercoledì 22 settembre alle ore 18, nell’Auditorium del Centro Pecci, il fotografo Massimo Vitali presenterà al pubblico le sue opere e racconterà il “dietro le quinte” del suo...

620 0

FIRENZE – Mercoledì 22 settembre alle ore 18, nell’Auditorium del Centro Pecci, il fotografo Massimo Vitali presenterà al pubblico le sue opere e racconterà il “dietro le quinte” del suo lavoro.
L’incontro, a ingresso gratuito, è un’opportunità unica per i visitatori di conoscere l’artista, porgli delle domande, scoprire i segreti di un grande fotografo e averlo come guida speciale per la visita della sua mostra, che si svolgerà alla fine del dibattito.
Sono gli ultimi giorni per la mostra di Massimo Vitali al Centro Pecci di Prato, che chiuderà il 3 ottobre. L’evento, curato da Stefano Pezzato e Daniel Soutif, ripercorre l’intera produzione dell’artista dal 1995 ad oggi, attraverso 40 fotografie di grande formato, suddivise per tipologie e dominanti cromatiche: il blu della costa tirrenica, il rosso nell’affollata spiaggia di Riccione, il verde nei giardini del Luxembourg a Parigi, il nero delle feste notturne in spiaggia o in discoteca.
Vitali dice di sentirsi molto soddisfatto della sua personale che, tra l’altro, «mi ha consentito di esporre per la prima volta in maniera adeguata la serie di otto pannelli Knokke poliptych realizzata in Belgio», una delle serie fondamentali della sua produzione e la sua prediletta.
Vitali rivela che «ogni sguardo nelle mie fotografie è una scoperta. Ogni volta che mi fermo ad osservare, colgo nuovi particolari, creo nuovi dialoghi con l’immagine. Sono racconti tutti da scrivere ed ogni osservatore vive la sua personale esperienza».
Vitali è riconosciuto nel panorama internazionale come il “fotografo delle spiagge” e in mostra si possono ammirare i suoi scatti di Riccione, Vecchiano, Livorno, Viareggio e i famosissimi di Rosignano-Solvay. «Le immagini di Rosignano sono certamente le più amate dell’intera mia produzione. Su quella spiaggia sono stato nel ’95 e nel ’98 e tutte le fotografie, circa 140, hanno riscosso grande successo e sono oggi esposte in varie parti del mondo. E’ un luogo speciale, il pubblico ne rimane fortemente affascinato». Dopo sei anni l’artista è tornato quest’estate a Rosignano in occasione del famoso “Sangría party” ed ha scattato nuove foto, che presenterà a Miami in dicembre.
Le opere di Vitali, dopo Prato, saranno esposte nella prestigiosa sede della Fondación BBK di Bilbao dal 8 novembre al 15 dicembre 2004, primo di una ricca serie di appuntamenti tra cui e fiere internazionali di Londra e Parigi, e le mostre personali a Ostenda, Berlino, Miami e Torino.
La mostra di Massimo Vitali è promossa da Comune di Prato, Cariprato S.p.A., Famiglia Pecci, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Unione Industriale Pratese; con il sostegno di Consiag S.p.A., Regione Toscana, Provincia di Prato; con la collaborazione di “TRA ART rete regionale per l’arte contemporanea”, Unicoop Firenze

Leggi   A Barcellona arriva Fetiches, una mostra ad alto tasso erotico
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...