INCROCIO BISEX

di

Storia di un cantante bisessuale e di un suo fan gay, fra internet e Sanremo. E' 'Strade', shonen ai all'italiuana con un buon approfondimento psicologico dei personaggi e...

1060 0

"STRADE" è il terzo titolo della collana "boy+boy", dopo "Like-U" e "La luna nel pozzo", e dimostra per l’ennesima volta che in Italia non sono mai mancate le idee e gli autori, ma solo gli editori disposti a promuoverli.

L’autrice di "STRADE" è una vecchia conoscenza degli appassionati di fumetti omoerotici made in Italy, infatti si tratta di Xel (Anna Carboni), sorella e collega di quella Zel (Laura Carboni) già autrice di "Like-U" e responsabile della fanzine "K2C Outside", dove Xel è presente con la serie a puntate "Biting", e grazie a "STRADE" ha potuto finalmente cimentarsi con una storia autoconclusiva di ampio respiro.

Umberto è la "voce" di un gruppo pop emergente che si chiama bassefrequenze, vive a Torino e si è innamorato di una sua fan conosciuta in chat, che si fa chiamare SMART-y e che lui non ha mai visto nemmeno in foto.

Jamie è un fan dei bassefrequenze (nonchè aspirante fotografo), segue tutti i loro concerti e si è appena trasferito a Torino da Perugia perchè è segretamente innamorato di Umberto, anche se Jamie per primo è convinto che si tratti di una causa persa in partenza.

Umberto e Jamie si conoscono solo superficialmente, ma le cose non sono come sembrano: in realtà Jamie e SMART-y sono la stessa persona, perchè pur di sentirsi "vicino" a Umberto (seppur virtualmente) Jamie si è spacciato per una ragazza e ha iniziato a intrecciare una fitta corrispondenza di e-mail con il ragazzo che ama.

Da quando è arrivato a Torino, inoltre, Jamie scatta un istantanea al giorno e la spedisce anonimamente a Umberto per comunicargli il suo stato d’animo, sempre più incerto e dubbioso man mano che il tempo passa.

A sbloccare la situazione interviene Valentina, una ragazza che si è fatta assumere nel bar frequentato da Umberto solo per avere la possibilità di provarci con lui, senza ottenere peraltro alcun risultato: Jamie è stanco di vivere questo amore impossibile, vuole dare al tutto un taglio netto e propone a Valentina di farsi passare per SMART-y…

Com’era prevedibile, a seguito di questa "finta" rivelazione, Umberto cede a Valentina e i due si mettono insieme, lasciando Jamie solo e affranto, ma soprattutto pentito per essersi deliberatamente fatto del male in questo modo.

Qualche mese dopo, però, in maniera del tutto casuale, Jamie assiste all’ennesimo litigio fra Valentina e Umberto, e si offre di stare vicino a quest’ultimo per il resto della serata, scoprendo che Umberto ha avuto almeno una storia con un ragazzo, e poco dopo fra i due scatta qualcosa…

E adesso cosa succederà ? Quale strada sceglierà Jamie ? E Umberto come la prenderà quando scoprirà che SMART-y l’ha ingannato due volte ?

STRADE può vantare un buon approfondimento psicologico dei personaggi, una regia convincente e molti spunti interessanti, e nonostante qualche scivolone stilistico (dovuto anche alla sempre incombente influenza degli shonen ai giapponesi, anche se il tratto con cui STRADE è realizzato è molto personale e sintetico e ha più cose in comune con un certo fumetto d’autore che non con lo stile "manga" vero e proprio) dimostra fondamentalmente due cose: la prima è che l’impegno e la passione delle autrici di shonen ai all’italiana portano a dei risultati di volta in volta sempre migliori, la seconda è che questi talenti passano per lo più inosservati o comunque vengono prudentemente isolati dal mondo del fumetto "ufficiale".

La collana "boy+boy" presenta storie che affrontano temi ancora "scomodi", e a prescindere dal modo con cui li ha affrontati finora (ovvero con un garbo tutto femminile), viene pressochè ignorata dalla critica ufficiale. STRADE parla di un cantante bisessuale e di un suo fan gay, fra internet e Sanremo: se certi elementi fossero comparsi in un fumetto più blasonato probabilmente se ne sarebbe parlato per mesi, ma poichè sono comparsi su un fumetto semiamatoriale a tema gay non sono stati nemmeno considerati.

Probabilmente la strada da fare è ancora tanta…

Abbiamo parlato di:
STRADE
collana "boy+boy"
Editore: Echo Communication
Costo: € 6,2
Reperibile nelle librerie gay e nelle migliori fumetterie: se non lo trovate potete andare sul sito ufficiale della collana "boy+boy" all’indirizzo http://www.boyboy.it

di Valeriano Elfodiluce

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...