L’erotismo punk di Todd Yeager

di

La giovane promessa americana utilizza forti contrasti di luci e ombre per rappresentare la dolcezza dei ragazzi scelti per rimanere sui propri fogli. Un'antologia raccoglie tutte le sue...

699 0

Ricorderete forse l’antologia Dirty Drawings pubblicata dall’editore Gmunder, in cui venivano raccolti i lavori delle nuove leve dell’arte omoerotica newyorkese. Fra le decine di artisti ospitati in quel volume spiccava Todd Yeager, che coi suoi raffinati tratteggi incrociati definiva giovani corpi voluttuosi attraverso un abile gioco di luci e di ombre. Le doti non comuni di questa giovane promessa non sono passate inosservate alla Gmunder, che ha deciso di dedicare una monografia ai lavori dell’artista: Rascals. The Erotic Fantasies of Todd Yager.

Che cos’ha Todd Yeager che tanti suoi colleghi non hanno? Al di là di una certa bravura nell’uso di matite e grafite, Todd riesce a cogliere la carica erotica dei ragazzi dei nostri giorni, che non vanno a rappresentare una bellezza apollinea e inverosimile, ma il fascino che trasuda dalla quotidianità di una città come New York. I suoi modelli sono belli e proporzionati, ma hanno quasi sempre degli elementi di "disturbo" che li rendono inquietanti, riuscendo nel non facile compito di rappresentare le incertezze e i turbamenti dell’epoca in cui viviamo.

Colori di fondo spesso cupi e tutt’altro che delicati, contrasti di luci e ombre molto marcati, ragazzi (spesso veri e propri gay punk) che espongono con disinvoltura piercing e tatuaggi spesso eccessivi, ma soprattutto scene ricche di erotismo esplicito e permeate da una velata morbosità. Eppure i disegni di Todd hanno anche un’intrinseca dolcezza e comunicano tutto il bisogno di affetto e intimità dei ragazzi gay che scelgono di esprimersi attraverso una sessualità disinibita. Lo stesso Todd ha ammesso che i suoi modelli, spesso ragazzi conosciuti nei bar, in chat o mentre offrivano sesso a pagamento, di solito non possono fare a meno di concludere le loro sessioni di posa con un orgasmo (anche perché non di rado le sessioni fotografiche sfociano in veri e propri rapporti sessuali, anche di gruppo).

Todd, che è un grande ammiratore dei lavori di Paul Cadmus (un artista-icona per i gay americani, ma praticamente sconosciuto in Italia), coglie gli attimi più rappresentativi attraverso la sua macchina fotografica, per poi trasformare il tutto nei suoi raffinati e certosini lavori artistici. In un certo senso la passione di Todd Yeager per l’arte omoerotica riflette il suo bisogno di affermare la legittimità del suo desiderio e di celebrare la conquista della sua libertà, cosa molto comune fra gli artisti gay che sono approdati in grandi metropoli gay-friendly partendo da realtà provinciali e repressive.

Todd, infatti, ha trascorso la sua giovinezza a Hagerstown, in Maryland, che per sua stessa ammissione era la quintessenza dell’ottusità e del bigottismo statunitense. Quando ha deciso di trasferirsi a New York pare proprio che gli si sia aperto un nuovo mondo, ricco di possibilità, che sembra proprio volerlo valorizzare dopo la sua partecipazione al workshop che ha prodotto i lavori raccolti in Dirty Drawings l’anno scorso. In effetti Todd è stato fortunato, perché – paradossalmente – oggi  per un artista gay che vuole dedicarsi all’omoerotismo è tutt’altro che semplice emergere nella scena statunitense, in quanto la comunità gay locale – che pure è molto ricettiva e sa come valorizzare le opere omoerotiche – produce da anni un esubero di artisti che vogliono dedicarsi a questi temi.

A questo punto può essere interessante notare che gli artisti che ora tendono ad emergere di più sono quelli che oltre ad avere una buona capacità tecnica riescono a realizzare dei lavori in grado di comunicare qualcosa attraverso l’omoerotismo, magari esprimendo le sensazioni e le aspirazioni della comunità gay contemporanea, ben al di là dei suoi desideri sessuali e delle sue fantasie erotiche. In questo senso riescono a trasformare la sessualità in un canale espressivo privilegiato, abbandonando di fatto l’omoerotismo fine a sè stesso per dare all’arte omoerotica delle valenze molto più complesse.

Abbiamo parlato di:

Titolo: Rascals. The Erotic Fantasies of Todd Yeager

Editore: Bruno Gmunder

Costo: 25 €

Reperibile nelle librerie internazionazionali e nelle librerie gay

di Valeriano Elfodiluce

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...