MASCHIO NUDO

di

A Roma la mostra fotografica di Edward Lucie-Smith: corpi intrecciati, mani che si toccano e si stringono. Così come sono, senza inutili estetismi.

3849 0

Presso la sede dell’associazione Il Polittico di Roma – associazione che si interessa principalmente all’attuale pittura di immagine e di figura, nelle sue molteplici declinazioni lessicali e pittoriche – è stata inaugurata una mostra fotografica dal titolo Edward Lucie-Smith, fotografo che ha per soggetto il corpo maschile. La mostra rimarrà aperta fino al 21 ottobre.

Edward Lucie-Smith (foto) è nato in Giamaica, ma ha poi vissuto e studiato in Gran Bretagna. Tra i più noti storici e critici d’arte nel mondo, da molti anni si dedica alla fotografia con crescente successo.

In questa mostra – curata da Arnaldo Romani Brizzi, direttore artistico dell’associazione – vengono esposte fotografie di grande e medio formato, le cui tecniche di stampa sono del tutto innovative e i cui soggetti appartengono a diversi cicli, tra cui quello realizzato per la BBC.

Poeta, critico e storico dell’arte Edward Lucie-Smith inizia il suo lavoro di fotografo in maniera estemporanea, con foto relative ai libri che andava scrivendo sull’arte contemporanea.

Negli anni 50′ e 60′ del secolo scorso iniziò a ritrarre molti poeti frequentati all’epoca: si ha così una fusione del suo eclettismo nell’unicità della sua personalità culturale e conoscitiva.

“L’obiettivo di Edward Lucie-Smith – afferma il curatore nel catalogo della mostra – è ravvicinato in maniera implacabile e, come tale, è inesorabilmente oggettivo. Non è cosmetico, non nasconde difetti e imperfezioni del tessuto epidermico, non cercando edulcorazioni dell’immagine”.

E di fatto, ammirando le opere esposte, si rimane affascinati da questi corpi maschili, corpi nudi, intrecciati in abbracci, di mani che si toccano, che si stringono. Le foto esposte – in un interessante percorso che coinvolge emotivamente il visitatore – sono di diverso formato. Alcune sono molto grandi, quasi “monumenti” che accentuano la plasticità delle pose, le angolazioni di braccia e gambe, la traccia dei piccoli tatuaggi.

Edward Lucie-Smith ha già presentato la sua opera fotografica in numerose mostre personali in prestigiose gallerie e musei a Londra, Amsterdam, Bruxelles, Ostenda, San Pietroburgo. Alla sua opera fotografica è stato recentemente dedicato il libro Flesh and Stone, pubblicato negli Stati Uniti e rivelatosi un grandissimo successo di vendite.

Infine una nota di merito per l’agile catalogo, in italiano e inglese, che in un’elegante veste tipografica – con una bella carta a vergelle di sovraccoperta – ha delle ottime riproduzione delle foto esposte.

EDWARD LUCIE-SMITH, FOTOGRAFO
Durata: fino al 21 ottobre 2002.
Luogo: Il Polittico, 00186 Roma – Via dei Banchi Vecchi, 135. Tel. 06.6832574; fax 06.6875689; e-mail: ilpolittico@tin.it
Orario: la Galleria è aperta dal lunedì al sabato, dalle ore 16.00 alle ore 20.00; la mattina per appuntamento. Ingresso gratuito. Il catalogo è in omaggio.

di Roberto Russo

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...