New York: un artista italiano ‘uccide’ Amy Winehouse

di

L'opera realizzata da Marco Perego ritrae la cantante uccisa da un colpo di pistola sparato dallo scrittore William Burroughs. La scultura rimarrà in esposizione fino a fine gennaio...

736 0

Un artista italiano, ancora giovane e poco noto, ha realizzato un’opera in cui ritrae Amy Winehouse, a grandezza naturale, morta con un colpo di pistola in testa, uccisa addirittura dallo scrittore e padre spirituale della Beat Generation William Burroughs. Il grande scrittore, diventato noto ai più grazie al romanzo ‘Il pasto Nudo’, uccise davvero la donna che, nonostante fosse omosessuale, aveva sposato: le sparò un colpo di pistola alla testa nel tentativo di ripetere le gesta di Gugliemo Tell con un’arma da fuoco invece che con arco e freccia. 

La scultura di Marco Perego è in esposizione al museo Half Gallery di New York dove resterà fino a metà gennaio. La stima che ne è stata fatta ammonta a 120 mila dollari: non tantissimo, ma neanche poco per l’opera che potrebbe segnare l’inizio della fama del giovane Perego. "Vogliamo che una situazione impossibile sia credibile per lo spettatore" ha dichiarato il direttore della galleria che si trova nel Lower East Side di Manhattan. Chissà cosa ne pensa Amy Winehouse, ma non ci stupirebbe se apprezzasse l’idea, considerato il suo stile di vita e la scelta di fare della sua esistenza un contino inno all’estremo. Un po’ come aveva fatto Burroughs, del resto.

Leggi   Gianna Nannini torna a parlare: "Sono anarchica e pansessuale"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...