SCRITTORI GAY: I MIGLIORI DI QUEST’ANNO!

di

Gli scrittori GLBT sono in ascesa e ricevono gli onori per il loro contributo letterario, premiati ai tredicesimi Lambda Literary Awards. Vediamo quali sono i libri gay più...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Si è tenuta di recente a Chicago la cerimonia di consegna dei "Lammy", ambiti premi per la letteratura e l’editoria legate al mondo gay. C’erano centinaia di persone, e tra loro grandi nomi nel campo editoriale e scrittori o autori GLBT, le cui pubblicazioni hanno ricevuto un riconoscimento per il loro contributo alla letteratura e cultura gay.

La cerimonia in questione ha consegnato diversi premi per opere pubblicate nel 2000.

L’evento è stato presentato dal commediografo (nonché ex vincitore di un Lammy) Bob Smith, assieme all’artista e poeta Alix Olson. Tra i vincitori delle edizioni passate rammentiamo Dorothy Allison, Edmund White, Jewelle Gomez, Matthew Stadler, Michael Thomas Ford, e Gerry Gomez Pearlberg.

Alle premiazioni di quest’anno l’opera più acclamata è stata "Out of the Ordinary", di Noelle Howey e Ellen Samuels, che ha vinto ben due premi, uno quale Antologia Non-Fiction e l’altro nella categoria Giovani. Il libro è stato scritto dai figli di genitori gay o lesbiche, e ha sottolineato i forti talenti emergenti nella comunità di scrittori GLBT, una costante della premiazione di quest’anno.

"Quello che mi ha impressionato di più nei vincitori di quest’anno è che per la maggior parte si tratta di autori alla loro prima nomination, se non addirittura alla loro prima opera," afferma Greg Herren, editore del Lambda Book Report. "The World of Normal Boys di K. M. Soehnlein ad esempio era un debutto nella narrativa, e ha vinto nella sezione Gay Fiction. Michelle Tea, che ha vinto il premio per la Lesbian Fiction, era anch’essa alla sua prima nomination, come altri, come Harmony Hammond (che ha trionfato nella sezione Lesbian Studies), Jean Marcy (Lesbian Mystery), David Ebershoff (Trans), Douglas Murray (Biografie/Autobiografie Gay) e Keri Pickett (Arti Visuali). Ed entrambi i vincitori della categoria Small Press, Lauren Sanders e Erasmo Guerra (nella foto sopra), erano al loro debutto. Tutto questo promette davvero bene per il futuro editoriale GLBT."

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...