SHONEN-AI ALL’ITALIANA

di

Cut for G, rivista di comics di ispirazione giapponese.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Abbiamo già detto di come, negli ultimi anni, stia lentamente prendendo piede anche da noi una "cultura" del fumetto omoerotico che si rifà ai canoni stilistici degli shonen-ai giapponesi (clicca qui per saperne di più), e ci siamo già occupati dell’ Associazione Culturale Y.S.A.L. (clicca qui per leggere l’articolo e l’intervista relativi), che pur essendo l’ultima nata fra le associazioni che promuovono questo genere, è a tutt’oggi quella più attiva su diversi fronti, non ultimo quello editoriale. In Italia è ancora molto impegnativo portare avanti un simile progetto, ma la rivista ufficiale dell’ Y.S.A.L, "Cut for G", è forse l’unica del suo genere a poter vantare una cadenza quasi fissa (seppur quadrimestrale), e insieme al sito http://www.ysal.it costituisce un importante punto di riferimento per gli appassionati; per quanti ancora non fossero a conoscenza dei contenuti di "Cut for G", ecco le recensioni delle ultime uscite:

"Cut for G" 1 – Lire 13900Nella parte redazionale trovano spazio un lungo reportage sullo scorso Tokio Comicket estivo, un enorme mostra-mercato nipponica di fumetti (con centinaia di stand e interi padiglioni dedicati ai soli manga omoerotici!), news, recensioni, e segnalazioni di siti web "a tema". Per quel che riguarda i fumetti si segnala il contributo di ZEL, già fondatrice della fanzine "C2K-Outside" (clicca qui per maggiori informazioni), con "Benza", una storia sulle provocazioni di un benzinaio che vuole arrotondare lo stipendio; su questo numero inizia anche il prequel di "Coming-Out", serie incentrata sulla scoperta del sentimento e del sesso gay da parte del giovane Nicolaj, grazie all’arrivo di suo cugino Mika, appena trasferitosi dalla Finlandia; notevole anche l’esordio della serie "Racing Hearts", ovvero amori, dolori ed effusioni sullo sfondo delle piste di Formula 1 (in poche parole i protagonisti sono le parodie in versione shonen-ai di due conosciutissimi piloti…Indovinate un po’ quali?).Nel frattempo proseguono i due racconti a puntate, in un crescendo di situazioni hard: ne "Il veleno e l’ambrosia" il principe Kieran è ormai succube del sadico Shane, ma suscita strani desideri anche nel cugino Llewon, che gli aveva sguinzagliato contro Shane, il quale sembra particolarmente attratto da Calum, un cavaliere disposto a tutto pur di salvare Kieran…

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...