UCCIDI IL TUO UOMO, FROCIO!

di

In scena a Roma, "Bent", il dramma di Martin Sherman sulla persecuzione degli omosessuali durante il nazismo. Storia di due amanti costretti alla tragedia del campo di concentramento.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


ROMA – Uno sguardo incisivo e indimenticabile sull’Olocausto visto da quella che, ai tempi, fu la più vessata e umiliata fra le minoranze, ma anche un tributo dolente e incancellabile, alla forza dell’animo umano. Arriva al Teatro Colosseo di Roma, “Bent“, il dramma di Martin Sherman che mette in scena la persecuzione degli omosessuali prepetrata dal nazismo.
Berlino 1934. Dopo la notte dei lunghi coltelli, Max ed il suo amante Rudi sono costretti a lasciare precipitosamente Berlino, avendo appreso che il Terzo Reich ha dato il via alla persecuzione di tutti gli omosessuali (chiamati appunto puff o bent dai nazisti), nel delirante progetto di dare vita ad un’unica razza perfetta. La fuga vana ed estenuante si concluderà sulla via di Dachau, dove Max, per salvarsi, è costretto a partecipare al brutale assassinio di Rudi e, successivamente a rendersi un detenuto modello per conquistare il diritto di indossare la stella gialla degli ebrei al posto dell’infamante triangolo rosa.
Scritto da Martin Sherman nel 1978, Bent fu rappresentato per la prima volta al Royal Court Theatre di Londra il 3 Maggio del 1979 con un cast d’eccezione, fra cui Ian McKellen – a cui Sherman aveva pensato per il ruolo di protagonista fin dalla stesura del testo – nel ruolo di Max, e Tom Bell. Approdato a Broadway nel 1980 con le interpretazioni di Richard Gere prima e poi di Michael York, nel 1997 Bent è stato portato sul grande schermo da Sean Mathias con lo stesso Ian McKellen, questa volta nel ruolo di Zio Freddie, e con l’insolita partecipazione di Mick Jagger in quello di Greta. Ad oggi è stato rappresentato in oltre 35 paesi.
Beat 72
presenta

TEATRO COLOSSEO
Via Capo d’Africa, 5 – Roma – tel. 06/700.49.32
(Sala Colosseo Ridotto, ore 21.00. Biglietto intero 15 €, ridotto 10 €)
Dal 26 febbraio al 28 marzo 2004
Prima stampa 1 marzo ore 21.00
BENT
di MARTIN SHERMAN
Traduzione di Marco Mattolini
Con GIOVANNI NARDONI, DARKO MORRIS, RAFFAELE PASSERINI, MARCO LEVA.
Regia GIOVANNI NARDONI – LINO BELLEGGIA
Musiche Originali – Bernardo Nardini
Scene e Costumi – Alessandra Agresti e Manuela Antonini
Foto di Scena – Marco Rossi

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...