Wonder Woman 2017 nascita di una leadership femminile – TRAILER VIDEO

di

Si configura la nascita di un'eroina portatrice di una leadership mondiale con il corpo, la mente, la forza e il cuore di una donna, di Wonder Woman.

CONDIVIDI
39 Condivisioni Facebook 39 Twitter Google WhatsApp
5831 0

wonder-woman-trailer-italiano-e-locandina-dal-comic-con-2016-2

WONDER WOMAN
(2017)

Regia
PATTY JENKNIS

Sceneggiatura
ALLAN HEINBERG

Cast
GAL GADOT – DIANA PRINCE / WONDER WOMAN
CHRIS PINE – STEVE TREVOR
ROBIN WRIGHT – GENERAL ANTIOPE
CONNIE NIELSEN – QUEEN HIPPOLYTA
DAVID THEWLIS

wonderwoman2017gayit

Il potere più grande della versione blockbuster hollywoodiana dell’eroina che tutti abbiamo amato (leggi > Wonder Woman, amore mio ) sarà l’intelligenza emotiva. Oltre naturalmente alla forza inossidabile e invincibile, che le permette di sollevare pesi inauditi, sferrare colpi d’acciaio e naturalmente volare con il mantello, (questi e altri almeno erano i poteri della Wonder Woman della famosa serie tv, non confermati nel prossimo film in uscita nel 2017).

La nuova eroina DC COMICS/Warner sarà interpretata da Gal Gadot, già introdotta nelle vesti del personaggio al grande pubblico nell’ultimo, disturbante BATMAN vs SUPERMAN. Il soggetto della sceneggiatura è cristallino: Wonder Woman salva l’umanità da una guerra  che potrebbe distruggere il pianeta. Un pilota, interpretata da Chris Pine, effettua un atterraggio di emergenza in un’isola incontaminata e sperduta, nella quale Wonder Woman è nata e vissuta, allenandosi per diventare guerriera (SIC!).

24573-wonder-woman-prime-foto_jpg_620x250_crop_upscale_q85

Quando il pilota racconta cosa sta accadendo all’umanità, Wonder Woman prende la sofferta decisione di abbandonare tutto e immolarsi per salvare tutti. Sarà questa difficile scelta a metterla a contatto con i propri poteri. Tra i quali pare sia molto importante, appunto, l’intelligenza emotiva, con la quale riuscirà a pacificare l’umanità e il mondo. Sulla trama è stato rilasciato pochissimo. Ma è possibile che saranno proprio la sua intelligenza e la sua grazia a permetterle di mediare tra le parti in conflitto.

Si configura dunque la nascita di un’eroina portatrice di una leadership mondiale con il corpo, la mente, la forza e il cuore di una donna, di Wonder Woman, che grazie a una dote “particolarmente “femminile”, secondo gli stereotipi consolidati e certo sotto molti aspetti discutibili, quale la mediazione figlia dell’intelligenza emotiva, riesce a domare il caos violento che domina il mondo. Si tratta di una genesi vera e propria. E infatti circolano già foto nella quale l’amazzone d’acciaio creata come fumetto dal teorico femminista William M. Marston nel 1947, s’è vista immortalata su un set a Parigi a bordo di un van logato WAYNE. Wayne come Bruce Wayne.

Wonder Woman a Gotham City accanto a Batman? Nulla è ormai impossibile alle trame degli sceneggiatori hollywoodiani creatori di una nuova, mirabile epopea visiva dai toni propagandistici, degna degli immarcescibili eroi a fumetti americani.

 

tumblr_nwpc8uWn7y1so9cmbo1_400

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...