Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming out

di

E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo"

E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo" Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming outFoto 1 - E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo"
yusaf-mack-pugile-coming-out-gay
Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming outFoto 2 - E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo"
yusaf-mack-pugile-coming-out-gay
Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming outFoto 3 - E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo"
yusaf-mack-pugile-coming-out-gay
Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming outFoto 4 - E' stanco di mentire e di vivere nella menzogna: "Sono gay e stanco di nasconderlo"
Yusaf Mack è gay: il pugile USA fa coming out
4942 0

Qualche giorno fa abbiamo parlato del 35enne pugile statunitense Yusaf Mack, noto in America sia per la sua professione che per le polemiche nate dopo esser comparso in un video porno gay come protagonista, che aveva prontamente negato.

Sollecitato dalla stampa a dare una dichiarazione personale dei fatti Yusaf Mack, sposato e padre di ben dieci figli – ha dichiarato di essere stato drogato per realizzarlo, sostenendo di essere eterosessuale al 100%.

Oggi arriva la contro smentita e, pensate un po’, il coming out!

In un’intervista con Quincy Harris di Fox 29 Philadelphia, Yusaf Mack ha fatto coming out come gay. Queste le sue parole (traduco per voi):

Sono gay e sono stanco di nasconderlo, è quello che è, vivo la mia vita e sono gay.

La dichiarazione avviene in seguito alla confessione di aver saputo della sua vera natura gay da almeno 8 anni.  Yusuf Mack ha ammesso di aver girato un solo video hard, e mantiene la versione di esser stato drogato per il famoso video incriminato di DawgPoundUSA,

A proposito del video porno, Quincy Harris gli ha chiesto come mai l’ha fatto e Yusuf Mack ha risposto:

Ero nei guai, ho chiesto ai miei amici, non mi avrebbero aiutato, cosi ho fatto quello che ho fatto.

Yusuf Mack ha poi rivelato che la notizia scandalo del video porno gay lo ha cosi scioccato da averlo fatto pensare al suicidio. Ha anche confessato che la sua primogenita, 23enne, gli ha detto di uccidersi perchè aveva imbarazzato la famiglia. Dopo lo scossone iniziale, Yusuf Mack adesso dichiara di non avere piu’ pensieri suicida e di sentirsi libero e felice. Non è piu’ fidanzato (con la donna con cui stava):

Era brava cone me, io lo ero con lei, ma era una bugia. La verita’ ora è di dominio pubblico, mi dovete amare senza riserve. Sono sempre io. Quando mi vedete per le strade sono sempre Yusuf Mack.

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...