Le Iene intervista il nostro blogger Michele Giarratano e il marito

di

Michele e Sergio stanno assieme da 10 anni, di cui 4 anni e mezzo di matrimonio, e con la maternità surrogata hanno avuto un bambino che ora ha...

5047 0

Sergio Lo Giudice, senatore della Repubblica Italiana e Presidente onorario dell’Arcigay, sta insieme da 10 anni con Michele Giarratano, avvocato, nostro blogger per la rubrica “Luca ha due Papà, che parla della vita familiare, ansie, gioie e dolori dei due e del loro bambino, Luca, di quasi due anni (figlio biologico di Michele).

I due si sono conosciuti per caso, Giarratano parlava male dell’Arcigay senza sapere che Sergio ne era il Presidente…e da allora sono passati oltre 10 anni, di cui 4 anni e mezzo di matrimonio celebrato in Norvegia.

Con la maternità surrogata, a Los Angeles, Giarratano e Lo Giudice hanno avuto in bambino e hanno scelto la donatrice dell’utero in maniera che potesse poi rimanere in contatto, in un certo modo, col bambino che ha deciso volontariamente (ovviamente, anche se qui in Italia si crede quasi sia una violenza!) di portare in grembo il loro bambino.

Un atto volontario anche perchè, di mezzo, ci sono i soldi. E i soldi che ci vogliono per questo tipo di gestazione non sono pochi, cifre che ammontano a 80.000/100.000 euro dice Lo Giudice ma, al contempo, non ha dubbi a dichiarare che: “ad ogni modo, il bambino non è assolutamente una merce, e chi lo pensa dovrebbe vergognarsi anche solo di averlo pensato“.

I due coniugi non sono affatto preoccupati per quello che dovranno dire al bambino su com’è nato, consci che Luca sta crescendo bene, vedendo attorno a sè l’evoluzione e il progresso e sempre più “famiglie arcobaleno“. I due dichiarano, inoltre, che il bambino non ha strettamente bisogno di una figura femminile, anche se, comunque, di figure femminili di riferimento nella sua vita ne ha molte.

Per sapere altro, beh, guardate il video!

 

@gingerpresident

Leggi   Descendants 2, censura della Disney: tagliato un bacio gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...