CHIACCHIERE DA BAR, PENSANDO A UN MOTORE

di

Notti di fine estate, quando i sogni ci accompagnano fino all"alba.

607 0

A settembre, di solito, il caldo non porta consiglio.

Svogliate, un pò impigrite, qualche volta dimentichiamo che l"estate è la stagione ottimale per toglierci gli sfizi e che bisogna approfittarne prima di sprofondare nelle atmosfere autunnali. Così, capita d"incontrarsi la sera in un locale a bere qualcosa, magari in Versilia, al MamaMia di Torre del Lago, e iniziare, apatiche, a conversare tra amiche sulle ultime novità in fatto di motori. Sì, perché qualcuna è sempre pronta a dire che ha intenzione di cambiare la macchina, o la moto, o la bici, o la casa, qualcun"altra preferisce tenere i soldi in banca (quando ce li ha!), e altre ancora sognare e basta, ma sognare alla grande.

Di queste ultime fa parte Martina. In mezzo al caos, lei chiude gli occhi, tira dalla sigaretta il fumo che la ucciderà e al ritmo di un pezzo da disco un pò underground, visualizza la nuova Ferrari 360s, una cabrio superlusso con i fiocchi. S"immagina al volante, felice di avere seduta accanto a lei una mora tutto pepe che le ha chiesto un passaggio e non le toglie gli occhi di dosso. L"auto sfreccia veloce come il vento, pochi istanti d"emozione poi la velocità torna nei limiti consentiti dalla legge.

Un caffé a Roma?

Una del gruppo la sveglia. Vogliono ordinare ancora da bere. Il bancone del bar straripa di gente in attesa. Le amiche si guardano perplesse, è un momento di stanca. Finchè Renè dice di essersi innamorata della Ducati 500 MH 900 evoluzione. Una dream-bike, una moto strepitosa la cui intera produzione per il 2000 è stata prenotata in 31 minuti. "Che importa, a me restano le foto e la speranza di vederle scattare lungo le strade". Ognuna si consola come può.

"Io preferisco andare sul sicuro" dice Sonia "e ho già prenotato una Ma-goo che la prossima estate vi farà bruciare parecchio!".

"Sarebbe, scusa?" fa Martina.

"Sarebbe una specie di scooterone a quattro ruote, della Segma, dotato di roll.bar, cioè di una struttura che protegge i passeggeri in caso si ribalti. E" lunga 205cm e larga 109. Arriva a fare gli 80km orari, è gustosa sai..".

Nessuna di loro ha capito molto, ma la foto che tira fuori è esauriente. Sembra un giocattolo, è divertente, e poi si guida senza casco.

"Ma chi la vuole!!" si schermisce Martina, "non vorrai mica mettere?". Inutile discussione.

Le più sagge del gruppo confessano di essere andate a vedere una Volkswagen AAC, fuoristrada di lusso, turbodiesel 10 cilindri, con interni all"insegna del comfort e della tecnologia: navigatore satellitare con monitor da 7 pollici, pannelli di Alcantara neri, frigorifero, insomma una roba all"americana. "Ma poi ci siamo arrese, sognare va bene finchè non devi tirare fuori i soldi, e abbiamo optato per qualcosa di utile e ecologico: ci siamo comprate due biciclette elettriche, una Pedalight Malaguti 2000 e una Albatros della Piaggio".

Finalmente il bancone del bar si è liberato. Qualche passo di avvicinamento, il tempo d"essere servite, e Martina si avvicina alle due sagge e sbotta: "Per caso state insieme voi due?".

Un sorriso d"intesa, un brindisi, un"altra notte tutta da godere.

di jaguar

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...