DONNE, IMPARIAMO CHI SIAMO

di

Arcilesbica nazionale promuove un convegno di tre giorni sulle dinamiche del movimento lesbico, sui suoi conflitti, sulle sue ambizioni. Per superare divisioni e conquistare il pianeta…

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


MILANO – Il movimento lesbico italiano è a un momento di svolta. In cui si impone una riflessione. Le dinamiche, sia di tipo politico che di tipo relazionale, che si estrinsecano all’interno delle associazioni di donne, sono peculiari, e garantiscono anche la peculiarità dell’attivismo lesbico. Per riflettere su queste tematiche, Arcilesbica Zami di Milano ha organizzato il convegno “Potere e’ volere – conflitti e ambizioni del movimento lesbico“, che si terrà a Milano dal 27 al 29 febbraio.
I lavori, cui interverranno personaggi come Luisa Muraro, Liana Borghi, Lidia Cirillo o Paola Guazzo, sono aperti a tutte le tesserate Arcilesbica (è possibile fare la tessera anche sul posto al costo di 10 euro). Durante tutta la durata del convegno, che si svolge presso la sede del G.L.O (Gruppo di Leberazione Omosessuale) in via Confalonieri 10, sarà possibile consumare i pasti all’interno dello stabile stesso, indicativamente al costo di 5 euro per i pranzi e 10 euro per le cene. Saranno inoltre presenti il servizio bar e guardaroba.
«La comunità lesbica è ciclicamente attraversata da conflitti che disgregano e tolgono forza al nostro movimento – spiegano le organizzatrici – Ci siamo chieste in quale misura questi conflitti siano dovuti a differenze, a divergenze negli obiettivi da raggiungere o nelle pratiche da agire o quanto invece possano dipendere dall’incapacità di comunicare emozioni e disagi, dal bisogno di affermazione e di potere. Affrontare questi nodi richiede il coraggio di rimettersi in discussione. Abbiamo la sensazione che questo sia un momento favorevole al confronto, all’unità su determinati obiettivi. L’incapacità di mediare, la competizione, la sovrapposizione inconsapevole del piano razionale e di quello emotivo sono alcuni dei temi che vorremo discutere insieme. Crediamo che sia arrivato il momento di imparare a gestire i conflitti, riuscendo a superarli positivamente, e a dare valore al nostro (poco) potere e viverlo come ‘potenzialità’ e ‘potenziamento’».
Il convegno è organizzato con la collaborazione di soggettivita’ lesbica, libera università delle donne, CDM collettivo donne milanesi e la partecipazione delle L.U.P.E.

*PROGRAMMA*
27 28 e 29 FEBBRAIO 2004
Venerdi’ 27 Febbraio 2004
ore 17.00 SANGUE E ARENA
Tavola rotonda sui conflitti nel movimento lesbico
Intervengono ArciLesbica Zami,
CDM, L.U.P.E., e Soggettivita’ Lesbica
ore 22.00 CORO GOSPEL
Les SingLes
****************************************************
Sabato 28 Febbraio 2004
ore 10.00 AUTORITA’ SENZA MONUMENTI
con Luisa Muraro
ore 15.00 JE/UNE FILLE
con Liana Borghi
ore 17.00 ALL’ALBA VINCERO’!
Tavola rotonda sulle ambizioni del movimento lesbico
Intervengono ArciLesbica Zami, CDM, L.U.P.E., e Soggettivita’ Lesbica
ore 22.00 MASCHERATA DI GENERE
Festa Queer
****************************************************
Domenica 29 Febbraio 2004
ore 10.00 IRRIDUCIBILMENTE ECCEDENTI
con Cristina Gamberi
METTERE IN DISCUSSIONE IL POTERE
con Eleonora Cirant
ore 12.00 LE AVVENTURE DELLA DISSIDENZA
con Paola Guazzo
ore 14.00
MALEDETTO IL GIORNO CHE T’HO INCONTRATO
Workshop di Daniela Bertamini
ore 15.00 ALCUNI ANTIDOTI AL NON POTERE
con Lidia Cirillo
ore 17.00 ASSEMBLEA
Abbiamo pratiche anticonflitto da sperimentare?
a seguire Aperitivo musicale con JOY
Costi: 5 euro per la giornata di venerdì 27 10 euro per la giornata di sabato 28 5 euro per la giornata di domenica 29
Gli ingressi sono gratuiti per le tesserate Arcilesbica 2004, il costo della tessera è di 10 euro
C/o la sede del G.L.O (Gruppo di Leberazione Omosessuale) Via Confalonieri, 10. La sede è raggiungibile tramite metropolitana linea verde fermata MELCHIORRE GIOIA. Dalla Stazione Centrale sempre linea verde, 1a fermata GIOIA in direzione “Famagosta”.
ArciLesbica Zami Milano C.so Garibaldi,91 – MILANO Tel. 02/29.01.40.27 (mart. 21,00 – 23,00) Cell. 339/53.52.415 – 339/57.65.311 e_mail: milano@arcilesbica.it

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...