FANTASTICA DEMI MOORE

di

Si ritira a riflettere, s'innamora, e riesce anche a fare pace con Bruce...

1202 0

Splendida, bellissima, fantastica Demi Moore. Dopo il divorzio da B. Willis, nell’ottobre 2000, per Demi è cominciata una lenta rinascita. Compra casa nell’Idaho e si prende cura

delle figlie per ristabilire l’equilibrio perduto durante la causa civile intentata contro di lei dalla ex governante. Prende lezioni da un personal trainer di cui s’innamora. Prende le distanze dall’ambiente hollywoodiano, ma fa toccata e fuga dando voce a Esmeralda nel film Il gobbo di Notre Dame e partecipa anche all’edizione n.2.

Voglia di redenzione? Pare proprio di sì, se le ultime su di lei e il marito parlano di una svolta avvenuta dopo la fatidica tragedia dell’11 settembre. La paura, lo shock e i cattivi pensieri, infatti, hanno spinto Bruce Willis a sentire la necessità di tranquillizzare la sua ex-moglie Demi Moore e le sue figlie Rumer, di 13 anni, Scout, di 10 e Tallulah, di 7. Dopo l’attacco alle torri, Bruce è volato da Los Angeles in Idaho per proteggerli. Un inatteso slancio

d’istinto paterno che ha scatenato l’ira del nuovo fidanzato di Demi, l’istruttore di karate Oliver Whitcomb, a cui le armi di difesa certo non devono mancare.

Pace in famiglia, dunque, ma per ora nessuna novità come protagonista sugli schermi, eccetto per quanto riguarda le produzioni. L’ansia delle fans e dei fans aumenta, e forse l’attesa fa parte di un sottile gioco promozionale del personaggio Demi Moore, l’acuta attrice e produttrice cinematografica è una stratega della comunicazione e, per quanto la riguarda, è sempre stata un’ottima e originale curatrice della

sua immagine. Due, le spettacolari invenzioni: le foto nude di lei incinta e le flessioni in diretta televisiva per dimostrare che nessuna controfigura era stata usata nel film Soldato Jane.

Insomma un po’ ci manca, le sue performance animavano il coraggio e l’anticonformismo nelle donne di tutto il mondo. Gay e lesbo friendly convinta, amante appassionata di sigari cubani senza mai perdere la sua femminilità, resta una delle più acclamate e rappresentative icone della donna del terzo millennio. Torna presto Demi, c’è ancora tanto da fare…

Tra i film più famosi:

"Hunchback of Notre Dame II" (2001) E’ ancora la voce di Esmeralda

"Soldato Jane" (1997)

"Striptease"(1996)

"Indecent Proposal"(1993; Diana Murphy)

"The Scarlet Letter"(1995; Hester Prynne

"Ghost"(1990; Molly Jensen)

di jaguar

Leggi   Torino, rischio chiusura per lo storico festival LGBT Lovers?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...