Isola di Lesbo perde la causa sul nome degli abitanti

di

Le donne gay potranno continuare a chiamarsi lesbiche. La causa era stata intentata dagli abitanti dell'isola greca che rivendicavano un curioso copyright sul loro nome geografico.

2443 0

Le lesbiche potranno continuare a chiamarsi "lesbiche". Tre cittadini dell’isola greca di Lesbo avevano tentato di rompere la millenaria tradizione che vuole l’aggettivo riferirsi all’omosessualità femminile da quando la poestessa greca Saffo visse lì, proprio su quell’isola.

Il giudice non ha trovato ragioni per impedire l’uso di "lesbica", né storiche né economiche. Una delle motivazioni del rigetto, infatti, è stata quella del flusso turistico di ragazze e ragazze omosessuali spesso spinti a visitare l’isola che diede i natali alla famosa poetessa ellenica.

 

Leggi   Ragazza fa coming out in una chiesa mormone, le spengono il microfono
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...