Jane Lynch: “Il coming out di Jodie Foster? A me fa tenerezza”

di

L'attrice di Glee ha commentato, dal Sundance Festival il coming out di Jodie Foster che, secondo alcune associazioni, sarebbe stato tiepido e senza riferimenti espliciti: "Mi fa tenerezza"...

7497 0

Dal red carpet del Sundance Festival, Jane Lynch, la ruvida Sue Sylvester di Glee, parla del coming out pubblico di Jodie Foster, avvenuto qualche giorno e per il quale l’attrice di Sotto Accusa, Sommersby e Il silenzio degli innocenti (solo per citare alcuni dei film in cui ha recitato) è stata accusata di avere parlato quasi per sottintesi.
L’attrice della celebre serie televisiva ha spiegato di non essere stata affatto delusa dal modo in cui la Foster ha scelto di fare coming out durante i Golden Globes, anzi ha spiegato che la collega le ha fatto “tenerezza”.
“Mi fa tenerezza – ha dichiarato Lynch -. E’ diventata una celebrità da bambina quindi non deve essere stato facile per lei crescere cercando di mantenere un po’ di privacy. Solo perché sei un attore non significa che devi essere anche un attivista”.

Jodie Foster aveva già fatto coming out privatamente con amici e parenti alcuni anni fa, ma non aveva mai dichiarato pubblicamente di essere omosessuale. Durante la cerimonia dei Golden Globes, però, l’attrice ha parlato della sua ex compagna e dei loro figli.
“Non potrei stare qui senza riconoscere uno degli amori più profondi della mia vita – aveva detto l’attrice -, la mia eroica co-genitrice, la mia ex compagna e sorella dell’anima, il mio confessore, amica sciatrice, consigliere, grande amore di vent’anni, Cydney Bernard. Grazie, Cyd. Sono così orgogliosa della nostra famiglia moderna. Dei nostri figli meravigliosi, Charlie e Kit, che sono la mia ragione di respirare ed evolvere, il mio sangue e la mia anima”. Lei stessa, poi aveva commentato: “Non è un gran coming out – ha continuato ironica Jodie – perché l’ho già fatto mille anni fa all’Età della Pietra, quando una giovane donna fragile si apriva ad amici fidati, alla famiglia, ai suoi colleghi e poi, gradualmente, a tutti quelli che la conoscevano, o chiunque lei avesse incontrato. Ma l’ho detto ora che ogni celebrità racconta i dettagli sulla propria vita privata con una conferenza stampa, la presentazione di un profumo o un reality show da prima serata”.

Leggi   Coming out del bomber del Chelsea? Lui risponde: "Tua madre sa che non sono gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...