LESBIAN PRIDE FESTIVAL

di

Confronti, progettazione e desiderio di essere protagoniste della nostra storia!

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
641 0
641 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Bologna, Sasso Marconi, Marzabotto – 27 giugno/1 luglio 2001: FATTI LA STORIA! è un appuntamento ricco di confronti e progettazione, un Pride delle lesbiche in cui lo stare insieme, la ricerca della felicità, si uniscano al desiderio di essere protagoniste. Cultura, piacere, aggregazione, per la crescita della libertà femminile nello splendido scenario delle colline di Bologna, in un’area interamente dedicata, con ristorante, hotel, campeggio, parco, tennis, piscina.

Secondo le organizzatrici: "Piacere, per noi, è un’esperienza da moltiplicare perché la vita meriti di essere vissuta; Cultura, per noi, è scambio di un sapere che libera; Aggregazione, per noi, è incontro

di individualità che diventano collettività. Le destre tornate al governo cercheranno di farci sentire in pericolo per sospingerci di nuovo nell’invisibilità. FATTI LA STORIA è una prima risposta, un invito all’azione. Non ci basta un mondo a parte: vogliamo e otterremo la possibilità di vivere senza nasconderci".

Il LESBIAN PRIDE FESTIVAL unirà momenti di cultura ad altri ludici e di aggregazione: il programma propone workshop, cinema, corsi, presentazioni delle ultime uscite editoriali, ma anche discoteca, teatro, un sorprendente Pride-defilè e l’attesissimo party conclusivo, nella tradizione delle notti bolognesi.

L’anteprima sarà mercoledì 27 al Cassero con la conferenza stampa del LPF e l’aperitivo letterario di presentazione del libro "Da donna a donna" di Rita Rasom.

Giovedì 28, dopo il benvenuto a Sasso Marconi da parte delle autorità e dei vertici di Arcilesbica, si aprirà la tavola rotonda sul voto del 13 maggio, e prenderanno avvio il

seminario sul tema fare organizzazione ed il corso su corpo, musica e movimento. Nel pomeriggio anche il film "Aimèe & Jaguar", poi cena con musica dal vivo e serata con performance live "Onirical arts" e "Pride Festival Defilè".

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...