PEELING E RINGIOVANIMENTO DELLA PELLE

di

E' davvero possibile avere una pelle più giovane? E quali sono le tecniche? Le risposte dell'esperto.

614 0

Sento sempre parlare di peeling cutanei e ringiovanimento della pelle, che cosa è un peeling, e può veramente ringiovanire la pelle?!.. .

Il peeling cutaneo ha lo scopo di correggere alcuni inestetismi cutanei, come le rughe, le macchie, e diverse irregolarità superficiali.La vecchia pelle viene eliminata, per essere sostituita da una nuova più levigata e regolare, si possono ottenere cosi’ miglioramenti spesso di grado molto elevato.Le indicazioni di questi trattamenti spaziano dalla eliminazione di una piccola macchia sino alla completa rigenerazione della pelle con miglioramento della sua "texture" ed aumento dello spessore, con scomparsa di rugosità anche molto evidenti.Come in tutti i procedimenti di medicina -chirurgia estetica è indispensabile che i prodotti, le manualità e le strategie siano "lo stato dell’arte"della materia.

I peeling si dividono classicamente in

A)-Superficiali, sono quelli che non oltrepassano lo strato basale dell’epidermide, vengono usati, resorcina, tretinoina, alpha-idrossiacidi, papaina, aminopeptidasi etc..in varie associazioni tra loro: mantengono la pelle liscia e ne prevengono l’invecchiamento

B)-Intermedi, arrivano al derma papillare superficiale, ottengono splendidi risultati sulla cute danneggiata dal sole, sulle macchie, rughette, ipercheratosi.Donano una notevole luminosità alla pelle

C)-Profondi, interesano tutto il derma papillare ed arrivano al derma reticolare, ringiovanendo realmente la pelle asportando macchie e rughe con risultati che sembrano incredibili.L’agente chimico più usato è il fenolo, efficace ma necessita di notevole esperienza per potere essere maneggiato con sicurezza, molto usati sono i laser che però provocano un arrossamento dell’area trattata, che può persistere per alcuni mesi.

Recentemente si ottengono ottimi risultati con livelli di sicurezza maggiori del fenolo e del laser con una tecnica mista che consiste in una disepitelizzazione a bassa temperatura, e quindi poco irritante in confronto al laser che sviluppa circa 600°C anche se per periodi brevissimi, seguita dalla applicazione di un acido debole, invece del fenolo che ha una azione molto forte. Questa tecnica combinata può essere fatta nelle aree perioculari delle "zampe di gallina", sulle labbra, o su tutto il viso, ha anche il vantaggio di avere un costo abbordabile.

Distinti saluti

Dott.Luigi Catania Direttore di Forum Estetico

di Forum Estetico

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...