Campagna #NoHero: non serve essere eroi per vincere sulle discriminazioni

di

La campagna pro LGBT è promossa da Omphalos Perugia per il 17 Maggio, Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia

La campagna pro LGBT è promossa da Omphalos Perugia per il 17 Maggio, Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la TransfobiaCampagna #NoHero: non serve essere eroi per vincere sulle discriminazioniFoto 1 - La campagna pro LGBT è promossa da Omphalos Perugia per il 17 Maggio, Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia
#nohero_omphalos_campagna_17_maggio
Campagna #NoHero: non serve essere eroi per vincere sulle discriminazioniFoto 2 - La campagna pro LGBT è promossa da Omphalos Perugia per il 17 Maggio, Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia
#nohero_omphalos_campagna_17_maggio
Campagna #NoHero: non serve essere eroi per vincere sulle discriminazioniFoto 3 - La campagna pro LGBT è promossa da Omphalos Perugia per il 17 Maggio, Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia
#nohero_omphalos_campagna_17_maggio
3954 0

Omphalos, associazione Arcigay Arcilesbica di Perugia, lancia una bellissima campagna pro LGBT in vista della Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia, che ricorre il 17 maggio in tutta Europa.

Il nome della campagna è #NoHero, e punta ad un bellissimo messaggio:
Ogni giorno possiamo fare tanto per cambiare il mondo, anche senza i super poteri.
Sii parte del cambiamento quotidiano: combatti l’omotransfobia per un futuro libero e rispettoso di tutte le differenze. #NoHero non serve essere eroi, ma persone ordinariamente contro le discriminazioni.

17_maggio_omofobia_transfobia

I presidenti di Omphalos, Patrizia Stefani e Emidio Albertini, ci tengono, ad esprimere l’assoluta importanza della campagna, specialmente rivolta alla vita di tutti i giorni, nei posti a più alta frequentazione:

Ordinariamente contro le discriminazioni è un richiamo preciso ai piccoli gesti che ognuno di noi può compiere nel posto di lavoro, a scuola, tra gli amici, in famiglia. La grande battaglia contro omofobia e transfobia si vince anche attraverso le piccole testimonianze quotidiane. Scuole, posti di lavoro, spazi pubblici e famiglie sono ancora troppo spesso luoghi in cui omofobia e transfobia si consumano verso ragazze e ragazzi, adulte e adulti, ostacolandone la felicità del vivere se stessi liberamente e c’è ancora tanto da fare perché le persone lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersex, possano vivere in una società rispettosa delle differenze e che promuova e renda reale la piena uguaglianza di diritti di chi ne fa parte.

Se volete sostenere #NoHero e capiterete a Perugia il 17 Maggio, o ci andrete apposta, li troverete in Piazza della Repubblica.

Leggi   Gay in Calabria: il post Facebook (e i trascorsi penali) del proprietario della casa vacanze
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...