Arriva a Roma Cats, il musical dei record

di

Sarà la Compagnia della Rancia ad occuparsi della versione italiana del celebre musical di Andrew Lloyd Webber, diretto da Saverio Marconi e in arrivo al teatro Sistina di...

669 0

L’11 maggio del 1981, al New London Theater nel West End di Londra, si tenne la prima mondiale di Cats, musical composto da Andrew Lloyd Webber su testi di Thomas Stearns Eliot.

Da allora 26 paesi in più di 300 citta’ l’hanno visto, tradotto in 10 lingue, compresa finalmente la nostra, a partire dal prossimo 28 ottobre, quando la Compagnia della Rancia si occuperà della versione italiana.

Cats è IL musical, ne rappresenta la storia, l’essenza. Negli anni 80 e 90 non si poteva andare a Londra senza passare per il West End, dove dei gatti ballerini e canterini facevano impazzire le folle.

Il musical dei record venne in Italia al Palatrussardi di Milano nel febbraio/Marzo del 1995. Oggi, dopo quasi 15 anni e con mostruoso ritardo, anche noi potremo ammirarlo ed amarlo in italiano.

Un’orchestra dal vivo di 16 elementi, le coreografie di Daniel Ezralow, i costumi disegnati dalla maison Coveri, le scenografie di Gabriele Moreschi, la regia di Saverio Marconi e un gruppo di ragazzi scelti tra gli oltre 800 che si sono presentati ai provini sono i numeri di quella che sin da ora viene etichettata come la rappresentazione teatrale evento della prossima stagione.

Prima di approdare al Sistina, per la prima nazionale, Cats avrà quattro anteprime in giro per l’Italia, a Fermo, Udine, Brescia e Alessandria, dopo oltre 20 anni di rappresentazioni al New London Theater, con le sue 6.141 repliche, e i 18 anni a Broadway, con  6.138 repliche, senza dimenticare gli oltre 150 artisti che si sono cimentati con Memory, classico indimenticabile scritta da Trevor Nunn, che si ispirò alla poesia di Elliot Rapsodia su un notte di Vento.

Quale spettacolo migliore per iniziare al meglio la stagione teatrale 2009/2010? Dal 28 ottobre al 29 novembre, al Teatro Sistina, Cats proverà a conquistare anche i romani.

di Federico Boni

Leggi   Imma Battaglia: "Quando dicevo: Roma non è una città omofoba!"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...