“Bar per gay e per i loro amici” è polemica in Inghilterra

di

Il primo bar gay della città di Brighton finisce sotto accusa: "è una discriminazione".

7033 0

Il Bulldog Tavern, il primo bar gay della città di Brighton è finito sotto sotto accusa: “discrimina gli eterosessuali”.
L’accusa si basa un cartello esposto recentemente all’entrata in cui c’è scritto “questo è un locale gay per clienti gay e i loro amici”.

The Advocate riporta i commenti di alcuni cittadini: “Mi sembra inaccettabile – commenta Gavin Kinsey – Nessun altro commerciante sarebbe autorizzato a discriminare le persone gay, perciò cosa da loro il diritto di esporre un simile cartello?”.
“Non lo ritengo necessario – sostiene invece Patricia Weller – Tutti sanno che è un locale gay e quel cartello appare discriminatorio”.

Nel Regno Unito, in base ad una legge del 2010, è proibita qualsiasi forma di discriminazione in base all’orientamento sessuale.
A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato uno dei baristi del locale: “[La scritta] vuole solo mettere in chiaro il fatto che questo è un locale gay. Tutto qui”. Quindi, secondo lo stesso, lo scopo è “semplicemente che le persone sappiano ciò che siamo. Tutti sono benvenuti”.

Leggi   Coppia gay si tiene per mano, gli spaccano un bicchiere in faccia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...