E’ in arrivo una Notte Bianca a tinte arcobaleno

di

Gay Village Closing Party con Donatella Rettore e MuccAssassina con un White Party ma non solo. Torna a Roma la Notte Bianca, ricca di eventi e spettacoli... ecco...

6 anni dopo la sua primissima esperienza (era il 27 settembre del 2003) torna la Notte Bianca nella capitale, anche se in versione decisamente ridotta.

Cancellata da due anni a questa parte dalla nuova Giunta, la Notte Bianca prosegue grazie ad alcuni Municipi della città, che ne hanno mantenuto lo spirito e la forza.

Quest’anno ad animarsi per tutta la notte, e fino alle prime ore dell’alba, saranno il XVII° Municipio, il IX° Municipio e il X° Municipio. Ogni quartiere con i suoi eventi e le sue feste, da scoprire insieme a noi.

L’Evento Gay si terrà in Via delle Tre Fontane, dove chiuderà ufficialmente il Gay Village. Animatore dell’estate romana, il Gay Village saluterà l’affezionato pubblico con una guest star d’eccezione: Donatella Rettore.

Aperto dalle ore 19 con tanto di aperitivo al costo di 5 euro, il "Villaggio" alle ore 22 verrà illuminato dalla stella della Rettore, il cui concerto verrà aperto dal brano “Sono ciò che Sono", cantato da Ciri Ceccarini, per poi lasciare spazio ai suoi indimenticabili successi. Dalle ore 23:30 sarà ovviamente la discoteca a dominare la scena, con tutti i resident dj in postazione e Deelay, come Super Guest, in arrivo direttamente da Radio Deejay. 12 ore di musica ininterrotta, per una Notte Bianca che proseguirà fino alle prime luci dell’alba, con cornetto e cappuccino a completare la serata, per un party di chiusura che si preannuncia imperdibile.

Dall’altra parte della città, in via Biagio Petrocelli 147, le Officine Marconi apriranno le proprie porte ad uno special party firmato Muccassassina. Uno White Party, in perfetto tema con la nottata, realizzato in collaborazione con Riedijk Productions di Amsterdam. Assecondando la vocazione internazionale che da sempre caratterizza l’offerta del club, il party proporrà le selezioni musicali di guest dj internazionali: dj Benjamin dall’Olanda e dj Nikko dalla Francia.

Accanto a loro i dj resident di Muccassassina e le camaleontiche drag queen, capeggiate per quest’evento da una Maestra di Cerimonie d’eccezione, La Karl du Pignè. A completare il programma, in collaborazione con Fandango, la presentazione ufficiale del film “Videocracy” diretto da Erik Gandini, in arrivo direttamente dal 66 Festival di Venezia.

Ma la Notte Bianca della capitale non sarà ovviamente solo ‘rainbow’. A Piazza Risorgimento sarà il blues di Roberto Ciotti a cullare i romani, dalle ore 21, mentre Ascanio Celestini, Daniele Sepe e Alvin Curran animeranno la serata del IX° Municipio, in Via del Mandrione. Lungo i tre chilometri di festa tra Casilina Vecchia, Porta Furba e Torre del Fiscale si alterneranno invece l’elettro rock degli Speed Caravan, la cantante ghanese Leila Adu, il teatro provocatorio di Klaus Mondrian e quello sociale dei rifugiati del Centro Enea.

Da non perdere anche i concerti di Torpedo e Lithos dalle ore 21 in Via Gentile, il reggae dalle 20:30 al Parco degli Acquedotti con Jahmila, Shots in The Dark, Sud Sound System e One Love, il jazz e i suoni latini, dalle 20:30 a Larco Appio Claudio, con Pasquale Innarella e i Mambo Romano, il jazz al femminile di Boato tra le Donne dalle 18 a Via Decumio ed infine la tradizione dei menestrelli romani dalle 20 in Via Pediano.

Una serata di eventi per tutti i gusti, da vivere con gioia e divertimento fino alle prime luci dell’alba, che chiuderanno la 7° Notte Bianca della capitale, più ridotta e povera rispetto a quelle passate, ma come sempre unica nel suo genere.

Leggi   Buon Compleanno Elsa Morante
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...