Non solo Pride: Queer Pride e la nuova onda queer

di

In Italia sta nascendo e crescendo un nuovo movimento queer, che arricchisce i Pride canonici di contenuti politici e culturali: scopriamolo insieme.

13658 3

PAGINA

Cosa vogliono dire quindi i Queer Pride ?

Tutte queste realtà, che non abbiamo purtroppo potuto qui spiegare né elencare per intero, stanno dicendo qualcosa all’Italia e, in particolare, al movimento LGBTQI. Non escludono la lotta per i diritti al matrimonio egualitario, alla stepchild adoption e contro l’omotransfobia, ma ritengono che sia necessario affiancare a questa battaglia qualsivoglia azione, idea o realtà che si opponga alle discriminazioni, alla gerarchie, al sessimo e alla ricchezza di chi lucra sulla condizione di vulnerabilità di stranier*, donna, non conformi, in minoranza, omo, trans, bi, diversamente abili… e molto altro ancora!

Manifestazione-queer-negli-usaNello specifico è sempre bene ricordare cosa intendiamo per queer con le parole della Queer Vag( )na di Firenze:

QUEER È LA DEFINIZIONE PER NON DEFINIRSI, per coloro che non si sentono rappresentat* da nessuna categoria. Queer è la libertà di poter dire “io non sono né A, né B” e di poter esistere in quel meraviglioso spazio che sta oltre le definizioni dicotomiche (maschile o femminile, etero o omo). E’ una identità liberatoria perché include tanti aspetti che uniscono insieme persone molto diverse. Gli uomini e le donne etero possono essere queer, se mettono in discussione gli schemi di Barbie e He-Man, il popolo LGBTQI può esserlo, se anch’esso non si limita a ripetere gli stessi schemi, ma approfitta dell’occasione per evolverli e inventarne di nuovi, di più paritari. Queer è un’idea che abbatte gli schemi, rivendicando uno stato di continua trasformazione: ibrida, multiforme, fluida”.

queer_pride
Foto di Tulasi Da Prato
Leggi   Il potere del coming out: "Ho detto a mia madre che sono lesbica, ora andiamo insieme al Pride"

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...