Ripartono le notti disco con la stagione 2009/2010

di

Finita l'estate e chiuso il Gay Village, la stagione discotecara romane ricomincia a carburare proprio da questo weekend! Quali novità dobbiamo aspettarci? Andiamo a scoprirle...

Chiuso il Gay Village e pronta a mollare gli ormeggi la Crociera Revuelta, l’estate romana può definitivamente definirsi conclusa, con le serate ‘autunno/inverno" pronte a scaldare i motori a partire proprio da questo weekend.

Per gli amanti dell’house music l’appuntamento imperdibile sarà a Spazio Novecento, con Little Louie Vega in arrivo da New York, per la prima notte Dance Ritual della ‘nuova stagione’.

Non un dj qualunque ma il "Miles Davis della house e della dance music", pronto a far tremare le mura dell’ormai storico locale situato in Piazza Guglielmo Marconi, all’Eur.

Dal punto di vista glbt tanti saranno gli appuntamenti del fine settimana, attendendo le grandi riaperture delle serate più o meno storiche. Al Circolo degli Artisti riprenderà il via la notte Omogenic, festa che da anni ormai sostiene le finalita del Di Gay Project.

Approfittando del tempo ancora mite, l’enorme giardino con tanto di angolo piscina del Circolo degli Artisti si presta perfettamente ad una serata di puro divertimento, da passare in compagnia con gli amici, senza perdere l’occasione per fare anche quattro salti in pista!

Il sabato notte della capitale regalerà invece un doppio appuntamento queer. Allo storico Piper di Via Tagliamento si accenderanno le luci per un Gay Village Special Edition Party, ad una settimana dalla chiusura ufficiale della stagione.

Ricchissimo il cast in consolle, con Antonio Binomio, in arrivo direttamente da Madrid, Alan Joe, Nino Scarico e Paola Dee, per una serata di follia adatta a tutti i palati musicali, da quelli più commerciali a quelli più house.

Al Purple invece, sempre sabato sera, sarà il Fresh a chiudere la propria stagione estiva, eccezionalmente di notte. Un vero e proprio galà di fine estate, dalle ore 23 fino alle prime luci dell’alba, da vivere insieme ai dj Ben Jamin, in arrivo da Londra, Manuel Rotondo, Andrea Torre e Saverio Pavia. 

A chiudere il weekend, invece, ci penseranno i ragazzacci dello Shaker, etichetta che unisce serate queer/indipendenti come l’Amigdala, l’Elsewhere Factory, il MeatPie e il Rocketto. 

Ad ospirare l’evento un’altra volta il Circolo degli Artisti, aperto in questo caso addirittura dalle ore 16, con un ricco happy hour a cui seguiranno un aperitivo, con tanto di esibilzioni live, un angolo mercatino, un atelier e l’immancabile pista dove poter ballare, il tutto senza pagare un euro, visto che l’ingresso è assolutamente gratuito.

Tre giorni di baldoria per quello che si può considerare il primo vero weekend discotecaro 2009/2010, aspettando le aperture della serata Gorgeous, sabato prossimo con un pre-party a Spazio 900 e il 3 ottobre ufficialmente all’Alpheus, del Muccassassina, atteso per venerdì 9 ottobre, e l’Amigdala, pronta a ripartire dal prossimo 9 ottobre.

Ma queste sono altre storie ed altre serate. Avremo tempo per parlarvi anche di quelle e di moltre altre. Per ora, godetevi questo fine settimana in discoteca.

Buon weekend!

di Federico Boni

Leggi   Roma: scuola di danza presa di mira dagli omofobi è costretta a chiudere
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...