Tolti i sigilli al Mamamia. Torna il locale simbolo

di

Più di 300 persone si sono ritrovate spontaneamente questa notte sotto al locale simbolo di Torre del Lago per festeggiare la decisione del Comune di togliere i sigilli...

4424 0

Raduno spontaneo sotto il Mamamia. Più di 300 persone si sono ritrovate questa notte per festeggiare la decisione del Comune di togliere i sigilli al locale simbolo di Torre del Lago, chiuso ormai da mesi. Una enorme bandiera rainbow è stata sistemata fuori dalla struttura e il tam tam su Facebook ha fatto il resto. Appena si è saputo della decisione, infatti, è partito un "passaparola" sul social network che ha portato molti clienti sul lungomare di Torre del Lago a brindare per il ritorno del discopub insieme allo staff che da anni lavora lì.

"Siamo tornati a casa", urla dalla terrazza la drag queen Regina Miami, mentre i baristi versano da bere alle persone che sotto ascoltano il discorso di ben tornato. "Ci sono persone che si identificano col Mamamia e per loro questo locale rappresenta ben più di un posto dove venire a ballare". "Vorremmo riaprire già da questo fine settimana", dicono i gestori che da oggi saranno impegnati a sistemare i problemi inevitabili in una struttura che è stata chiusa nove mesi. Dalla mancanza di corrente elettrica ai vetri, alcuni rotti, da riposizionare. Ma l’assenza della musica non ha comunque evitato ai clienti di cantare e ballare sulle note delle canzoni che hanno fatto da sigla anno dopo anno. "Redefinition of disco", è il titolo del brano che la scorsa stagione estiva aveva un ritornello quanto mai appropriato al clima di festa che questa notte si respirava a Torre del Lago: "It’s all a new sensation/And baby, baby, baby I love this creation"

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...