Il dottore della dieta dei gruppi sanguigni: “L’omosessualità è uno squilibrio ormonale voluto dalla natura contro la sovrappopolazione”

di

Le fantasiose dichiarazioni del dottor Mozzi.

17508 1

Il dottor Piero Mozzi è famoso da diversi anni per la cosiddetta “dieta dei gruppi sanguigni”, che ha diffuso attraverso alcuni libri diventati veri e propri bestseller.

La teoria su cui si basano questi libri è, di fatto, priva di fondamenti scientifici: è stata criticata da diverse ricerche internazionali che l’hanno presa in considerazione e studiata nel corso degli ultimi decenni. La teoria di base – mai riconosciuta dalla comunità scientifica – fu ideata negli anni ’60 da James D’Adamo e dal figlio Peter ed è basata sull’idea secondo cui tra alimenti, gruppi sanguigni e malattie ci sia un legame diretto per spezzare il quale è sufficiente mangiare le cose che fanno bene al proprio gruppo sanguigno ed evitare le altre.

Il dottor Mozzi appare spesso anche in tv: in questa registrazione di un suo intervento a Telecolor espone le sue bizzarre idee su omosessualità e infertilità, condizioni che violano le leggi di natura, legate a squilibri ormonali.

L’omosessualità è in grandissimo sviluppo. Potrebbero esserci dietro tante cose. La sovrappopolazione del pianeta, che non può permettere che tutti gli esseri viventi si riproducano… Come può esserci dietro il cattivo funzionamento di determinati ormoni, che sono quelli che fanno capire la persona, il sesso verso cui bisogna orientare la propria passione, i propri affetti…“.

Il grande sviluppo dell’omosessualità e dell’infertilità, della sterilità devono far pensare che c’è qualcosa che non quadra, che la legge della natura che prevede di continuare a passare il testimone della vita si sta inceppando, soprattutto qua in Occidente“.

Se c’è una coppia che non ha figli lì dietro c’è un grande discorso che riguarda il funzionamento dei loro apparati, che può essere risolto benissimo…“.

Probabilmente proprio seguendo la dieta dei gruppi sanguigni del dottor Mozzi…

Leggi   Povia, l'ultima provocazione: "I gay si curino con l'eterox"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...