Non chiamatela drag queen. Drusilla Foer è (quasi) reale

di

Due chiacchere con Drusilla Foer, un'anziana signora fiorentina che ha "tanti amici gay, tanti etero e un po' meno bisessuali". Il creatore del suo personaggio ha un'ambizione: farla...

12517 0

Si ispira a Alghiero Noschese, il più popolare imitatore della storia della televisione italiana, il creatore del personaggio di Drusilla Foer. Della signora fiorentina si è occupata anche la stampa nazionale e da quel momento gli accessi ai suoi video sono schizzati in alto. Normale quando una tenera anziana parla in maniera così naturale di gay, i suoi amici migliori.

"Ho iniziato alle cene di amici", ci dice il suo creatore, restìo a che si faccia il suo nome per non adombrare troppo il suo alter ego femminile. "Poi piano piano ho cercato di strutturare meglio il personaggio provando a farne dei video". Ma chi è Drusilla Foer? "E’ una persona pura, senza pregiudizi, che va dritta al cuore della gente. Ha solo qualche vanità da signora attempata, ma nulla di più, non è un’aristocratica e senza nessuna idea di ghetto".

"Mi piace pensare che questa signora sia creduta – aggiunge – nel senso che un giorno possa esistere di per sé. So che è un pensiero ambizioso, ma io non vorrò apparire mai. Lo spazio è tutto suo".

Leggi   Drag queen a 8 anni: "La mia mamma mi supporta e mi aiuta a truccarmi"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...