Scanu: “Non sono gay, non mi importa del Mamamia”

di

In un'intervista-sfogo su Top, il cantante risponde all'accoglienza risevatagli a Torre del Lago: "non mi interssa se mi etichettano come quello che canta al Mamamia. Non sono gay".

718 0

^f1Come anticipato giorni fa, sabato scorso Valerio Scanu è stato ospite del Mamamia di Torre del Lago, locale simbolo della movida gay in Versilia. Tra il pubblico, a quanto pare, oltre ad un gruppo di fan scatenate e urlanti, anche un bel po’ di clienti del locale che, evidentemente convinti dell’omosessualità di Valerio, non sono stati felici di vederlo per l’ennesima volta a raccontarsi etero. Da qui l’accoglienza non proprio calorosa al grido di "Frocia repressa!" e "Valeria".
^rf2Pungente come sempre, la drag queen padrona di casa, Regina Miami, non ha mancato di porgere le "domande giuste" al giovane cantante: "Cosa ne pensi delle dichiarazioni di Maicol a Uman Take Control?". E lui: "Non so neanche chi sia Maicol". E così avanti per tutta l’intervista. Valerio, a cui la cosa non deve essere piaciuta, si è sfogato qualche giorno dopo su Top. "Non m’interessa se mi etichettano come il cantante che si esibisce al Mamamia – ha detto Valerio -, non sono gay. Adesso non sono innamorato. E se mi rimane qualche minuto libero… vado a fare la spesa".
^f3Cosa c’entra essere innamorati, con avere del tempo libero e andare a fare la spesa, rimane un mistero sul quale preferiamo non indagare… Intato, ecco il video dell’intervista di Regina Miami a Valerio Scanu al Mamamia.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...