Questo video racconta l’orrore delle torture inflitte ai gay in Cecenia

di

"Gli uomini gay vengono trattati come animali. Sono detenuti, torturati, alcuni di loro uccisi".

CONDIVIDI
241 Condivisioni Facebook 241 Twitter Google WhatsApp
25457 0

Si chiama Unchechenil cortometraggio della digitalSTAGE con Stephen M. Hornby alla regia che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica verso la tragica situazione cecena.

4 minuti che raccontano la storia di Khamzat, impiegato pubblico ceceno che è stato intercettato, interrogato e torturato. Alex Markham, direttore di digitalSTAGE, ha così motivato la nascita di Unchechen:

Sono ossessionato da quello che sta succedendo in Cecenia. Ma mi sentivo impotente, come tante persone. Volevo fare qualcosa di immediato e pratico per offrire la mia solidarietà. Spero che questo video convinca le persone a donare qualcosa per aiutare questi ragazzi. Lo Stato ha organizzato lo sterminio dei gay, in Cecenia, è un fantasma che ritorna dalla seconda guerra mondiale. Gli uomini gay vengono trattati come animali. Sono detenuti, torturati, alcuni di loro uccisi. Tutto ciò è stato inflitto loro da persone che avevano giurato di proteggerli. Il mondo deve fare qualcosa”.

Leggi   Urlano "fr*ci" e aggrediscono una coppia gay, ma per il giudice non è omofobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...