Adam Levine: “Mio fratello? Gay da quando aveva due anni”

di

Il leader dei Maroon 5 parla di suo fratello gay, della propria sessualità e delle polemiche che hanno investito American Idol per le presunte pressioni sui concorrenti gay...

13228 0

Nel numero di questo mese di Out, il cantante Adam Levine parla oltre che della sua carriera anche di come la sua famiglia ha saputo dell’omosessualità di suo fratello da quando aveva 2 anni. Non riesco a capire che mi possa pensare che l’omosessualità sia acquisita – ha detto il leader dei Maroon 5 – Mio fratello è gay e lo sappiamo da quando aveva due anni. Tutti lo sapevamo."

 

Levine ha anche parlato delle recenti polemiche che hanno investito il programma American Idol per le presunte pressioni ai partecipanti gay a non fare coming out: “Cosa mi ha sempre mandato fuori di testa su quel programma è il volerlo mascherare". Ma via, cosa significa non essere pubblicamente gay? Ancora? In un programma musicale, per giunta? Non puoi nascondere la vita delle persone, ciò che sta alla base di tutto."

 

Oltre a questo, Levine ha confessato la sua passione per lo stare il più possibile nudo e come si senta a suo agio con la sessualità. "Starei nudo il più possibile, è una cosa che mi fa sentire a contatto con la natura" (e nel video di "Moves Like Jagger" ne dà una dimostrazione anche se soltanto per la la parte alta del corpo). "Mi sento molto a mio agio con la mia sessualità che non mi vergogno di dire a un ragazzo quanto sia bello se lo è realmente. Riconoscere la bellezza di una persona e volersela fare sono due cose molto diverse".

Leggi   Papà uccide il figlio di 16 anni dopo il coming out
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...