ANGELI CON LA CODA 10

di

Ricky Martin gay, Beppe Barra Grillo Parlante, la purezza di Veron e i buchi di cecchi Gori

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Non siamo mica gli americani – Piccole curiosità dai Pride made in USA. Dallo storico Village di New York, al colorato Castro di San Francisco si sfila per categorie. Gay, lesbiche e trans? Nooo, antichissimi!!! Gay proprietari di un gatto, lesbiche col rossetto, lesbiche in moto, gay proprietari di locali notturni. Trans operati, trans ancora tutti interi, trans che amano vestirsi da uomo. Eppoi: gay che sono sposati, gay che sono stati sposati, gay con figli, gay con la cravatta, gay nudisti. Non risulta ancora sia stata fondata un’associazione per i gay con il lobo destro forato e per le lesbiche con le meches. Questione di tempo.

Ricky Martin 100% gay – Sarà, non sarà. Sembrerebbe, ma con quel nuovo tatuaggione tribale che si è fatto sulla spalla… mah. Da anni si disserta sulla preferenze sessuali del portoricano più ballato del mondo. Qualche chiarimento lo fornisce GroupieCentral, il sito ufficiale di tutte le groupie. E non lascia spazio a dubbi: Ricky disinteressato totalmente alle bellezze femminili da copertina che gli ronzano attorno, sempre in compagnia di un’amica fedele e bruttina. Per andare a caccia di maschi consenzienti e taciturni. Si dichiarerà mai? No, troppe fan smetterebbero di comprare i dischi. Quanto sacrificio… ma non erano solo canzonette?

Un grillo gaiamente parlante – Beppe Barra sarà il Grillo parlante nel nuovo Pinocchio di Roberto Benigni, del quale si è tenuto il primo ciack proprio in questi giorni a Terni. Top secret sulla sceneggiatura e sull’interpretazione che il comico toscano ha dato al personaggio di Collodi. Sicuramente avremo un Grillo, abbastanza lontano dalla seriosa immagine che ci ha lasciato Comencini e da quella un po’ patetica della Disney. Chi ha avuto la fortuna di vedere Barra nella Gatta Cenerentola sarà d’accordo.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...