ANGELI CON LA CODA 13

di

Lesbo Geri, Genova off limits, Tv gay in Spagna. Lo splendido Dave Navarro e l'orrido La Russa.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Lesbo Geri – L’ex Piggy Spice, ora Skeleton girl, dopo la dieta pazzesca e le ore di yoga, dà scandalo. Non contenta di aver spolverato l’inno gay "It’ raining men" (piovono uomini), è passata dalle note ai fatti. Nell’annuale party londinese dell’emittente inglese Capital Radio Fm, Geri Halliwell ha presentato l’ultimo singolo del suo album, l’omonimo "Scream if you wanna go faster", vestita esattamente come nel video. Body nero con scoscio vista chiappa e chioma platinata, attorniata da ballerine in negativo, con body bianco e parrucca nera. Nel bel mezzo della canzoncina le girls si sono messe a toccare e leccare la cantante in un crescendo da hard core movie. Scandalizzati i parrucconi presenti, compreso il Principe Carlo, che presenziava allo show. Del resto si sa che l’erede al trono preferisce spettacoli più maschi e virili, quali le cavalcate con quel vecchio signore di Camilla Parker Bowles. Forse l’ex bambolina rossa, dopo le frequentazioni assidue di Elton John e Robbie Williams ha deciso di saltare sulla sponda omo? Meglio lei che quella camionista bulgara di Sporty Spice.

Gay8 e problemi di privacy – Se fate un salto nella chat di gay.it potete chiedere informazioni ai genovesi. La blindatura di Genova colpisce anche le attività sessuali. Migliaia di questurini vagano per strade e carrugi, incerti sull’attività da espletare. Dopo aver fatto brillare l’auto nuova e aver rovinato la vita ad una casalinga di classe, che si trovava in crociera con l’amante ventenne si sono buttati sul controllo notturno dei luoghi. Con la conseguenze che è meglio astenersi da qualsiasi battuage. Non che sia in atto una qualsiasi discriminazione, per carità, solo che se passate da qualche noto luogo del malaffare è d’uopo munirsi di regolare carta di identità e pazienza. Nel timore o la speranza di aver a che fare con efferati terroristi i tutori dell’ordine, infatti, non sembrano proprio voler intendere ragioni. Anche di fronte all’evidenza: se nel popolo di Seattle ci potrà essere anche una molto sparuta minoranza nervosa, fra i frequentatori di giardini e strade "a tema", non vi è altro scopo che lo scopo. Armarsi di sorrisi di circostanza e voci suadenti… hai visto mai che da una disgrazia non salti fuori una fortuna?

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...