ANGELI CON LA CODA 16

di

Lo sapevate che il Miami Vice Don Johnson gravitava intorno a Warhol che girava video spinti? E che i Vip americani li potete anche sgamare in chat? Nei...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1247 0

Un ragazzo e il suo cane – Don Johnson. Il vecchio Sonny, protagonista di Miami Vice. L’ex marito tossico di Melanie Griffit. Lui, sì, proprio lui, era un boy della Factory dell’allegro Andy Warhol. E nella Factory, si sa, venivano girato filmetti edificanti a sfondo castamente pornografico. Uno dei quali è proprio "A boy and his dog", dove il cane non è il fedele amico dell’uomo, ma un altro uomo in veste di sottomesso. In vendita nelle peggiori cineteche.

Chattatori senza frontiere – Ultima moda dei vip americani stanchi di farsi due balle così nelle super protette ville di Hollywood? La chat line erotica. Peccatori confessi David Bowie, George Micheal e Courtney Love. I quali si sfogano digitando zozzerie sulla tastiera fino all’alba. Ed, alle volte, dando appuntamento alle "vittime" in qualche locale alla moda per… incontrarsi. Chi si sente abbastanza preparato in inglese può provare su Aol. Il problema sta nell’arrivare per tempo all’appuntamento oltreoceano.

Gossipposo libro – Trop Model di Eugenia Romanelli. Un paio di anni fa fece la sua comparsa sulla scena Giulia Focardi, morbidosa signorina fiorentina, paladina degli over 100 chili soddisfatti. La ragazza si fece vedere, più o meno, in tutte le trasmissioni nazional-popolari dei palinsesti televisivi. Quest’estate, con la collaborazione della giornalista Romanelli, racconta l’esperienza fatta in quel periodo con un libriccino scritto molto bene. E non lesina gustosi intermezzi sessual-erotici con protagonisti personaggi noti del piccolo schermo. Se siete stufi di Novella 2000 dateci un’occhiata. Avrete delle belle sorprese.

Pensiero Stupendo – Joaquin Cortes. Da poco transitato in quel di Sicilia, si è fermato a riposare le stanche membra alle Eolie. Per poco, purtroppo. Dalla bufala story con Naomi Campbell non gli si conoscono amori femminili. Che si sia votato interamente a Tersite? O preferisca evitare imbarazzi? La presunta astinenza, comunque, non ha che giovato al fisico, sempre asciutto e vibrante sulle passionali note di un moderno flamenco. Mentre gli occhi bistrati da zingaro maledetto hanno perso l’aria sbarazzina per velarsi di un virile mistero. Ancora da scoprire.

Pensiero Orrendo – Monsignor Milingo. Incominciò esorcizzando anche il maiale. Riscoprì streghe e diavoli domestici. Non pago, cantò canzoncine melense (e le incise pure!) e, ciliegina sulla torta, apparse in un video documentario dell’anticristo Marylin Manson. Tutto questo prima della botta di vita. Dopo la quale si affiliò alla setta di uno pseudo-santone coreano, tale reverendo Moon e si sposò una polposa infermiera orientale. Attirandosi gli strali del Vaticano che, a quanto risulta, non ha ancora dispensato i sacerdoti dal celibato. Fino a qualche giorno fa, quando, quatto quatto, non si presentò alle porte di Castel Gandolfo per chiedere scusa.

di Paola Faggioli

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...