ANGELI CON LA CODA 26

di

L'Oriana furiosa diventa omofoba...

735 0

Perché Bossi lo sappia – Luciano De Crescenzo, divulgatore partenopeo, indispettito per l’ennesima uscita anti-meridionale ed anti-gay del Senatùr Umberto (ebbene sì: riesce a dire anche due nefandezze insieme) si è candidamente espresso così: "L’ho detto a Bossi quanto è grande la differenza fra sudisti e nordisti. Quando i suoi antenati celtici erano ancora barbari aggrappati ai rami, i miei antenati erano già froci". Con riferimento alla splendida età della Magna Grecia.

Besame Mucho – Nella partita Bologna – Brescia della scorsa domenica Nervo ha fatto gol. E fin qui complimenti. Il suo compagno di squadra Bellucci, giustamente entusiasta, lo ringrazia con un delicato bacio sulla bocca. Tenerissimo, meraviglioso, amorevole, mica una volgarata da porno-movie. Un gesto spontaneo, che ha fatto chiacchierare non poco. Ed, infatti, puntuale, è arrivata la giustificazione di Nervo: "Tutti mi baciano sul naso, perché è grosso, io non ne posso più e allora ho alzato la testa di scatto". Nota storica: Leonard Bernstein quando vedeva un ragazzo col naso grosso diceva: "Quello lì promette bene".

Ancora tu – La carriera di Ricky Martin è un po’ down, si sa. L’ultimo disco non è andato benissimo ed il greatest hits ha fatto anche di peggio. Così il portoricano dal culino d’oro si è ritirato nelle Barbados a mo’ di recluso, per un programma disintossicante di quindici giorni, da passare fra meditazione e ginnastica dolce. In compagnia di tale Brian, già suo ballerino e più recentemente assistente coreografo per Britney Spears (compare in I’m a slave 4u). I due si facevano vedere, discretamente e mai da soli, già l’anno scorso, poi più nulla per un bel po’. Ritorno di fiamma.

Pensiero Stupendo – Brandon Boyd cantante degli Incubus. Se vi piace il Nu Metal andate a vedere questo gruppo, visto che fra poco sarà in tour da noi. Sono sicuramente fra i migliori di questo ermetico filone di cui nessuno ha saputo spiegare ancora nulla. Ma torniamo a Brandon. E’ stato paragonato a James Dean per l’aspetto tenebroso e a Robert Plant, per l’intensità dell’interpretazione vocale. Definizioni poco calzanti, anche se il ragazzo è molto bello, tatuato e filiforme. Se siete nostalgici del fascino nervoso di Kurt Cobain.

Pensiero Orrendo – Oriana Fallaci. La più famosa conta-balle italiana è tornata in libreria con un volumino, molto acquistato, ma poco letto. Basta ascoltare quelli che lo citano in televisione (ultimamente Platinette) per capire che i più si fermano alla dodicesima pagina. Gli eroici temerari che riescono ad andare oltre, trovano a pag. 104, un po’ di stronzate su femminismo e omosessuali maschi. Questi ultimi "divorati dalla stizza di non essere del tutto femmine, aborrono perfino le poverette che li misero al mondo e nelle donne non vedono che un ovulo per clonare la loro incerta specie". Almeno non si crederà più che i gay sono mammoni!

di Paola Faggioli

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...