ANGELI CON LA CODA 3

di

Edoardo ex-gay? Rosalinda e le amicizie particolari, e i soldi di Gloria von Thurn und Taxi. Le bellezze di Brendan Fraser e le brutture di Celentano.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
538 0
538 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Nel disperato tentativo 1 – di convincere "lo mundo intiero" che Edoardo d’Inghilterra non è gay. Pare che le più belle teste elucubranti degli image – makers reali abbiano intenzione di dare in bocca ai giornali gossippari una storiellina piccante. Trattasi di una sedicente fidanzata un po’ maialetta, disposta a descrivere i propri bollenti amplessi con il real patner. Il tutto, comunque, datato prima del matrimonio, per non imbarazzare la già imbarazzante Sophie Rice – Jones.

Nel disperato tentativo 2 – di moralizzare l’immagine di Rosalinda Celentano. Le foto della "splendida gazzella" (come la chiamava Piero Chiambratti nel backstage del mega concerto sindacale del primo maggio) insieme ad un’altra splendida Domiziana Giordano sono sparite. Ritraevano le due amiche in atteggiamenti teneri sul litorale della Costa Smeralda. La signorina Celentano, del resto, non ha mai fatto mistero di non fare caso al sesso dell’oggetto della sua passione. Forse qualche altro membro della famiglia si è adontato un po’.

Nel disperato tentativo 3 – di tirarci su il morale. Gloria von Thurn und Taxis, ex infermiera dell’arteriosclerotico barone omonimo, ora, per la di lui fortuna defunto, esterna in un talk show tedesco. "In Africa c’è una forte epidemia di Aids, perché i neri scopano troppo. Dove fa caldo si scopa ancora di più. Come in Italia, del resto. Prendiamo i rapporti orali, ad esempio. Ognuno di noi ha a volte le gengive che sanguinano e allora non serve usare il preservativo". Noblesse oblige.

Pensiero Stupendo – Brendan Fraser. Arriva sugli schermi italiani con il già multi campione di incassi "La mummia 2". E’ un po’ balocco, ma pur sempre fattibile. Non si vergogna nemmeno di aver posato, in prima gioventù, per riviste gay. In abbigliamento nature. "Non ho mai avuto problemi con il mondo gay. Ero giovane, carino e avevo bisogno di soldi. E mi diverto ancora a guardare quelle foto". Probabilmente si diverte talmente tanto che se le è requisite tutte. Dal momento che appena uscite su una rivista americana di cinema, sono diventate immediatamente irreperibili.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...