Ela Weber e la passione per il bodyguard… del Gay Village

di

Come nel film con Whitney Houston, la soubrette ha trovato l'amore proprio con chi aveva il compito di proteggerla. Galeotto fu il Gay Village.

811 0

Nel numero di Novella Duemila in edicola troviamo una curiosa storia d’amore. E’ quella che sta vivendo la soubrette Ela Weber, più volte data come fiamma dell’onorevole Antonio Di Pietro, con un buttafuori romano.

Come il film con Whitney Houston e Kevin Costner anche la bionda si è innamorata di lui proprio durante un servizio d’ordine in cui Andrea, questo il suo nome, aveva il compito di proteggerla nel privè VIP.

La location non era proprio di quelle più eterosessuali, Andrea infatti è responsabile di un’agenzia di security incaricata di presidiare il Gay Village, il famosos evento gay romano. E dalle foto, chi non vorrebbe avere una scorta come quella della Sellerona?

 

Leggi   Barbara D'Urso si è esibita al Gay Village di Roma con la sua memorabile Dolceamaro
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...