FRAGILE ALFREDO

di

Uno splendido Iscritto romano di 60 anni

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Poche parole per presentare il nuovo Iscritto della Settimana, un iscritto un po’ diverso dai soliti che vi abbiamo abituato a vedere. Alfredo è un ragazzo romano, un musicologo, amante della musscia contemporanea, grande lettore e acuto amante del bel cinema. Alfredo ha sessanta anni, ha una relazione e si definisce "fragilissimo". Secondo me, Alfredo è una persona davvero da conoscere, un uomo che sa affascinare anche solo attraverso queste poche righe che seguono e alle quali vi lascio per darvi il piacere di scoprire un nuovo amico…

A proposito delle foto, qui accanto ne trovate una di Alfredo di qualche anno fa («è di dieci anni fa – ci spiega Alfredo – sono su una bellissima isola dell’Egeo, Amorgòs, dove ho una casa. Sto bevendo un bicchiere di retsina. Sono dimagrito, da allora. Ma ahimè, anche invecchiato: barba e capelli si sono fatti grigi. Ma bisogna accettarsi per quello che si è: ogni età ha vantaggi e svantaggi. In ogni caso rimpiangere il tempo andato a che serve? Non lo fa ritornare e rende più amaro il tempo presente»)

Nome: Alfredo, ma tutti mi chiamano Dino.

Indirizzo su Me! http://www.gay.it/me/avillat.htm

Età: 60

Città: Roma

Peso e altezza: 71 kg 174 cm

Segno zodiacale: Toro, ascendente Leone

Professione: critico musicale, insegnante, scrittore.

Che CD ascolti in questo periodo? musica contemporanea e musica del secolo xx

I tuoi libri preferiti? Odissea, Divina Commedia, tutto Shakespeare, tutto Goethe, Baudelaire, Kafka, Proust, Musil, Joyce, Marquez, Borges, Marias.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...